AFS Agenzia FotoSpot

ASCOLI-CROTONE, LE PAGELLE: ERAMO, FALASCO E MAISTRO SU TUTTI

ASCOLI-CROTONE, LE PAGELLE: ERAMO, FALASCO E MAISTRO SU TUTTI

LE PAGELLE BIANCONERE

LEALI 6 –  Salva su Sala , poco può sul gol. Sicuro per il resto.

BASCHIROTTO 6 - Suo l'unico tiro in porta nel primo tempo, Festa devia in angolo. Un suo rinvio sbagliato avvia il vantaggio ospite ma è sempre arrembante e lottatore.

BOTTEGHIN 6–  Interventi puntuali, fa la sua parte senza sbavature e svolazzi.

BELLUSCI 6 –  Sempre combattivo e deciso.

D'ORAZIO 5 –  Impreciso e poco propositivo. Cross da dimenticare.

COLLOCOLO 5 -  Gioca in modo fin troppo distaccato per una partita che doveva essere una battaglia. Fa il compitino, anzi meno, limitandosi a passaggi di due metri.

ERAMO 6,5 – Sempre lucido e nel posto giusto al momento giusto.

SARIC 5 – Prova a far ripartire la manovra offensiva ma non ci riesce. Si fa saltare troppo facilmente da Kone sul gol concedendogli l'ovvio sinistro.

RICCI 5 – Inizia discretamente partendo dalla destra ma senza concretizzare mai qualcosa di positivo. Poi si estrania dalla manovra commettendo errori evitabili.

DIONISI 5,5 – Torna titolare dopo la lunga assenza e ce la mette tutta. Non gli si potevano chiedere miracoli: uno che ha già segnato sette reti può solo crescere.

TSADJOUT  5 - Tocca tanti palloni senza riuscire a giocarne uno.

MAISTRO 6,5 - Si procura il rigore decisivo, se lo fa parare e poi rimedia. Il suo ingresso ha il merito di dare un briciolo di vivacità ad una squadra che sembrava spenta.

BIDAOUI 6 - A sorpresa non parte titolare. Inserito nella ripresa se la vede con l'ex bianconero Mogos che usa tutti i mezzi per fermarlo ma riesce a tenere in allarme la difesa avversaria. Fallisce un facile colpo di testa, non è la specialità della casa.

PAGANINI 6- Anche lui sbaglia una facile occasione ma riesce spesso a far risalire la manovra verso la porta avversaria.

ILIEV 6 - Combatte sulle palle alte e cerca di creare spazi per i compagni pur senza creare pericoli.

FALASCO 6,5 - Va con coraggio al tiro. Insacca un perfetto sinistro rasoterra nell'angolino che riaccende la squadra e la spinge verso il successo.

Categorie e Argomenti