VIGILI DEL FUOCO ASCOLI, FESTEGGIATA SANTA BARBARA (FOTOGALLERY)

Vigili del fuoco – Celebrazioni festività Santa Barbara 2019.

Le celebrazioni per la festività di Santa Barbara hanno vissuto al Comando dei Vigili del fuoco di Ascoli Piceno momenti di commozione nel momento in cui sono stati ricordati i colleghi recentemente scomparsi ad Alessandria: Antonino Candido, Marco Triches e Matteo Gastaldo. I loro nomi sono stati scritti a caratteri cubitali, e realizzati con le manichette antincendio in dotazione, sopra l’altare. Dopo il minuto di silenzio e mentre un trombettiere intonava il silenzio è stato sollevato il telo che copriva l’opera. Le parole di Sua Eccellenza il Vescovo D’Ercole hanno voluto ricordare proprio il sacrificio di questi uomini ed evidenziare il lavoro quotidiano dei vigili del fuoco al fianco della popolazione sempre e comunque, nella loro capacità di affrontare e risolvere con fede ogni situazione. Particolarmente apprezzate anche le parole del Comandante Luca Verna, alla sua prima Santa Barbara da massimo dirigente, che non si è soffermato eccessivamente sui numeri quanto piuttosto sul ruolo svolto nel sociale e di una società che, mutando, cambia anche il modus operandi di tutto il personale del Corpo Nazionale. Un ringraziamento particolare va al trombettiere della Fanfara dei Bersaglieri di Ascoli Piceno ed all’Istituto Alberghiero del capoluogo per la preziosa collaborazione offerta al fine della migliore riuscita di questa giornata.

Questi i premiati:
Croce di anzianità a Roberto Paoletti, Raffaele Viviani, Michele Morganti, Gianluca Romano
Lodevole servizio a Antonio Accorsi, Giulio Mancini, Giovannino Gandini, Flavio Micci, Emidio D’Emidio.

___________________

SALUTO DEL COMANDANTE DEI VIGILI DEL FUOCO DI ASCOLI PICENO:

“BENVENUTI NELLA CASA DEI VIGILI DEL FUOCO E GRAZIE PER AVER SCELTO DI CONDIVIDERE CON NOI QUESTA GIORNATA PER  CELEBRARE LA FESTIVITA’ DI SANTA BARBARA.  

GRAZIE CARO VESCOVO CHE CONFERISCI, CON LA TUA PRESENZA, UN VALORE PARTICOLARE ALLA CERIMONIA RELIGIOSA.

GRAZIE AL NOSTRO PREFETTO CHE QUOTIDIANAMENTE CI SOSTIENE E CI E’ SEMPRE VICINO.

GRAZIE A TUTTE LE AUTORITA’ CHE CON LA LORO PARTECIPAZIONE DIMOSTRANO DI AMARE I VIGILI DEL FUOCO.

COME OGNI ANNO CI SONO VICINI, E LI RINGRAZIO, IL PERSONALE IN CONGEDO, GLI ISCRITTI ALL’ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO, LE RAPPRESENTANZE  SINDACALI, I FAMILIARI DEI VIGILI DEL FUOCO E TANTI I CITTADINI.

RIVOLGO IL MIO ABBRACCIO AFFETTUOSO ED IL MIO PERSONALE RINGRAZIAMENTO A TUTTO IL PERSONALE OPERATIVO, TECNICO ED AMMINISTRATIVO PER IL GRAVOSO E QUOTIDIANO IMPEGNO SOSTENUTO NEL CORSO DI QUESO ANNO CON IL SOLO ED UNICO SCOPO DI PRESTARE SOCCORSO, AIUTO ED ASSISTENZA ALLA POPOLAZIONE.

OGGI APRIAMO LE PORTE DELLE NOSTRE CASERME PER CELEBRARE LA NOSTRA PATRONA SANTA BARBARA CHE, COME RACCONTA LA TRADIZIONE, È LA SANTA CHE RAPPRESENTA LA CAPACITÀ DI AFFRONTARE IL PERICOLO CON FEDE, CORAGGIO E SERENITÀ ANCHE QUANDO NON C’È ALCUNA VIA DI SCAMPO.

QUALITA’ CHE CI RICONOSCONO UNIVERSALMENTE A NOI VIGILI DEL FUOCO NEL NOSTRO LAVORO QUOTIDIANO

QUEST’ANNO IL PERSONALE E’ STATO SEVERAMENTE IMPEGNATO IN NUMEROSE ATTIVITA ISTITUZIONALI.

DA OLTRE TRE ANNI SIAMO AL FIANCO DELLE POPOLAZIONI DURAMENTE COLPITE DAL SISMA. OGNI GIORNO ED OGNI NOTTE 10 VIGILI DEL FUOCO PRESTANO LA LORO OPERA PRESSO LE SEDI DI ARQUATA DEL TRONTO E AD AMANDOLA. NEL SOLO CRATERE SISMICO ABBIAMO EFFETTUATO  PIU DI 500 INTERVENTI.

A QUESTO GRAVOSO COMPITO SI AGGIUNGONO TUTTE LE ALTRE ATTIVITA’ PRESTATE NEL CORSO DEL 2019 DELLE QUALI FORNISCO ALCUNI DATI SIGNIFICATIVI :

PIU DI 6500 SONO STATI GLI INTERVENTI DI SOCCORSO EFFETTUATI CON OLTRE 1000 INCENDI E 5OO INCIDENTI STRADALI.

GRAZIE ALLA INTELLIGENTE E PREZIOSA OPERA DEI FUNZIONARI TECNICI, PIU DI 1400 SONO STATI I PROCEDIMENTI DI PREVENZIONE INCENDI. TALI ATTIVITA COSTITUISCONO UN IMPORTANTE SERVIZIO AL CORRETTO SVILUPPO DEL TESSUTO ECONOMICO DELLA NOSTRA PROVINCIA ED ANCHE UNA ESSENZIALE CONTRIBUTO ALLA RIDUZIONE DELLE PROBABILITA CHE POSSANO REALIZZARSI POSSIBILI SCENARI INCIDENTALI.

A TALI ATTIVITA DI PREVENZIONE INCENDI SI VANNO AD ASSOCIARE GLI OLTRE 300 SERVIZI DI VIGILANZA GRAZIE AI QUALI SI PERMETTE IL REGOLARE E SICURO SVOLGIMENTO DI MANIFESTAZIONI PUBBLICHE.

IN QUALITA DI AGENTI ED UFFICIALI DI POLIZIA GIUDIZIARIA ABBIAMO EFFETTUATO OLTRE 130 ISPEZIONI CONSENTENDO, MEDIANTE AZIONI MIRATE, IL MIGLIORAMENTO DELLE CONDIZIONI DI SICUREZZA DI NUMEROSI LUOGHI DI LAVORO A BENEFICIO DI TUTTA LA COLLETTIVITA’.

L’IMPORTANTE STRUMENTO DELLA FORMAZIONE CI HA VISTO PROTAGONISTI, CON PERCORSI FORMATIVI FINALIZZATI ALLA CRESCITA PROFESSIONALE, ALLA CONOSCENZA DI TECNOLOGIE INNOVATIVE ED ALLE IMPRESCINDIBILI ATTIVITA’ DI RETRAINING E RIQUALIFICAZIONE DEL PERSONALE IN POSSESSO DI PARTICOLARI QUALIFICAZIONI  CHE NECESSITANO DI UN COSTANTE AGGIORNAMENTO.

ABBIAMO ANCHE CONTRIBUITO, GRAZIE AI CORSI DI CUI AL DECRETO 81, ALLA  FORMAZIONE DI ADDETTI ALL’EMERGENZA DI DITTE ESTERNE DANDO ADEGUATE CONOSCENZE AD OLTRE 260 LAVORATORI.

A QUESTI IMPORTANTI DATI STATISTICI VOGLIO SOTTOLINEARE CIO CHE IL COMANDO DI ASCOLI HA EFFETTUATO RELATIVAMENTE:

ALLA CONSUETA OPERA FORNITA, NELL’AMBITO DELLA CAMPAGNA ANTINCENDI BOSCHIVI, CON LA DISLOCAZIONE DI DUE SQUADRE NELLE AREE PIU CRITICHE E CON LO SPEGNIMENTO, SOPRATTUTTO NEL MESE DI MARZO, DI 109 INCENDI DI BOSCO TRA CUI I DUE GRANDI  INCENDI NEI TERRITORI DI SPELONGA E TRISUNGO ALL’INTERNO, QUINDI, DEI DUE PARCHI NAZIONALE DEI MONTI SIBILLINI E DEI MONTI DELLA LAGA.

GLI ORAMAI ACCLARATI COMBIAMENTI CLIMATICI CI HANNO COSTRETTO AD AFFRONTARE NUMEROSE SITUAZIONI DI RISCHIO IDROGELOGICO. IN PARTICOLARE LA NOSTRA OPERA E’ STATA APPREZZATA IN OCCASIONE DELLA GRANDINATA DEL 22 AGOSTO NEI COMUNI DI ROCCAFLUVIONE E VENAROTTTA OVE, IN DUE GIORNI, SONO STATI EFFETTUATI OLTRE 100 INTERVENTI DI SOCCORSO E ASSISTENZA ALLA POPOLAZIONE

PREZIOSE ED ALTAMENTE FORMATIVE SONO STATE LE ATTIVITA COORDINATE DALLA PREFETTURA PER LO SVOLGIMENTO DI IMPORTANTI ESERCITAZIONI, DEL TIPO TABLE TOP, AL FINE DI PERFEZIONARE I PIANI DI EMERGENZA DI ATTIVITA CHE COSTITUISCONO PER LORO CARATTERISTICHE UN RISCHIO RILEVANTE PER LA POPOLAZIONE; IL TUTTO IN STRETTA COLLABORAZIONE CON TUTTO LE FORZE DELL’ORDINE E TUTTO IL SISTEMA DI PROTEZIONE CIVILE

IL COMANDO SI E COSTANTEMENTE SPESO, CON LA PREZIOSA COLLABORAZIONE DELL’ASSOCIAZIONE NAZIONALE,  PER ALIMENTARE PROGETTI DI SOLIDARIETA E DI SENSIBILIZZAZIONE DELLA CULTURA DELLA SICUREZZA SOPRATTUTTO A RIGUARDO DEI GIOVANI.

MI FA PIACERE FARE CENNO A:

  • AL PROGETTO “EMERGENZA E FRAGILITA” PER IL QUALE IL COMANDO STA   SVILUPPANDO UN PROGETTO CHE CI PERMETTERA’ DI CONOSCERE LE ESIGENZE SPECIFICHE DI PERSONE CON DISABILITA’ E QUINDI COME PORTARE LORO, IN CASO DI NECESSITA’, UN SOCCORSO MIGLIORE E PIU’ EFFICACE.
  • LE VARIE POMPIEROPOLI EFFETTUATE SULLA PROVINCIA, IN CUI SI E’ ORAMAI CONSOLIDATO LO SPIRITO DI CORPO TRA VIGILI DEL FUOCO IN SERVIZIO , GLI APPARTENENTI ALLA ASSOCIAZIONE NAZIONALE E LE CENTINAIA DI FAMIGLIE INCONTRATE E I BAMBINI CHE SI SONO CIMENTATI NELLE VARIE ATTIVITA’ LUDICHE.

 

PURTROPPO E’ DOVEROSO CONSTATARE COME OGGI SIAMO CHIAMATI A CONTRASTARE SFIDE E RISCHI SEMPRE PIU IMPREVEDIBILI,  NON DETTATI SOLO DA PROBLEMI TECNICI, MA PIUTTOSTO DA SITUAZIONI FRUTTO DEL DISAGIO SOCIALE CHE PURTROPPO, NEI CASI SFORTUNATI, POSSONO PORTARE A TRAGEDIE COME QUELLA DI ALESSANDRIA.

CON ORGOGLIO REGISTRO LA MASSICCIA PRESENZA DEL CORPO NAZIONALE IN ALBANIA A SEGUITO DEL TERREMOTO DEL NOVEMBRE SCORSO.

QUEST’ANNO, IL 27 MAGGIO, E’ STATO FORMALMENTE ISTITUITO IL NUOVO COMANDO DI FERMO E DESIGNATO IL SUO COMANDANTE, PAOLO FAZZINI, A CUI AUGURO DA COLLEGA ED AMICO, UN SERENO E PROFICUO LAVORO.

NELL’AVVICINARMI ALLA FINE DI QUESTO MIO SALUTO E’ MIO AUSPICIO CHE NEL PROSSIMO FUTURO, GRAZIE AL CONTRIBUTO DI TUTTI, SI POSSANO RISOLVERE LE QUESTIONI PIU GRAVOSE ATTUALMENTE PRESENTI NEL MIO COMANDO QUALI:

  • LA RISOLUZIONE EQUILIBRATA DELLA SEDE DEL NUOVO DISTACCAMENTO DEI SIBILLINI.
  • LA COSTRUZIONE DI UNA NUOVA E DIGNITOSA SEDE PER IL PERSONALE DI SAN BENEDETTO DEL TRONTO
  • LA COSTRUZIONE DELLA NUOVA SEDE DI ASCOLI.

PER TUTTO QUESTO RIBADISCO IL MIO GRAZIE A TUTTE LE DONNE E GLI UOMINI DEL COMANDO DI ASCOLI .

CONCLUDO RIVOLGENDO UN PENSIERO COMMOSSO AI VIGILI DEL FUOCO CHE OGGI NON SONO PIU’ QUI CON NOI ED AUGURO A TUTTI VOI TANTA FELICITA’ E BUON NATALE”.

VIVA SANTA BARBARA – VIVA I VIGILI DEL FUOCO.

IL COMANDANTE DEI VIGILI DEL FUOCO – LUCA VERNA





http://www.fotospot.it

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.