UN PROTOCOLLO PER VALORIZZARE LE TRADIZIONI DI OFFIDA

Siglato un Protocollo tra l’Istituto centrale per il Patrimonio Immateriale (Icpi) ed il Comune di Offida per la salvaguardia e la valorizzazione delle consuetudini sociali e degli eventi rituali e festivi e le tradizioni come il Carnevale e il merletto a tombolo.

“Tante le prospettive di sviluppo culturale e turistico su cui stiamo già gettando le basi  – commenta l’assessore al Turismo Cristina Capriotti –  in un’ottica di valorizzazione di ciò che ci rappresenta ed è a noi più caro, penso ad esempio al Carnevale, in chiave sinergica e collaborativa con altre realtà italiane”.

Anche il sindaco di Offida, Luigi Massa, esprime soddisfazione: “Il patrimonio culturale così come quello immaginifico di una comunità costituisce valori che uniscono al proprio interno e che dobbiamo essere in grado di rendere sempre più apprezzabili e fruibili al mondo, facendone anche occasione di promozione e buon sviluppo”.

“La firma del Protocollo d’intesa – conclude il direttore dell’Icpi Leandro Ventura –  rientra nell’attività che l’Istituto svolge a supporto degli enti locali e delle comunità che avviano un percorso di valorizzazione e salvaguardia del patrimonio culturale immateriale. Si tratta di attività basate sulla ricerca, sulla documentazione, sulla diffusione della consapevolezza del valore del patrimonio culturale del territorio”.

Il Protocollo di intesa avvierà la sua applicazione pratica dalla salvaguardia e dalla valorizzazione delle consuetudini sociali e degli eventi rituali e festivi, con particolare riguardo al carnevale, ma anche dalle tecniche tradizionali relative alle attività artigianali, come il merletto a tombolo, o dalle conoscenze legate all’alimentazione tradizionale a alle produzioni agricole e vitivinicole.