TUTTE APERTE LE IPOTESI ZANETTI: DIMISSIONI, ESONERO O CONFERMA. IPOTESI PILLON

Patron Pulcinelli non era al Del Duca ma avrà sicuramente tratto le sue valutazioni davanti al video. Valutazioni negative? Forse, perché Ascoli-Frosinone poteva sicuramente finire 0-0. La prestazione bianconera però è stata negativa, senza un briciolo di carattere e grinta quando l’Ascoli avrebbe dovuto giocare, come si dice, da provinciale, aggredendo l’avversario. I tifosi, a prescindere dal risultato, avrebbero apprezzato. Così però nonè stato ed è arrivata la terza sconfitta consecutiva. I play out sono ancora a tre punti, comunque pochi, ma con Empoli e Cremonese dietro non c’è certo da stare tranquilli.

La società è ad un bivio: esonero o conferma di Zanetti. Scelta difficile che potrebbe essere facilitata da eventuali dimissioni del tecnico. In ogni caso le alternative non sono molte: ci sarebbe l’usato sicuro, una garanzia come Bepi Pillon. Conosce l’ambiente come pochi e sarebbe un vantaggio. Un Delio Rossi magari potrebbe aprire altre prospettive ma con tutti i rischi, ambiziosi, del caso. La scelta, se ci sarà, dovrà arrivare in tempi rapidi perché fra pochi giorni il mercato di riparazione chiuderà.