TERNANA-ASCOLI 2-4, DOMINIO BIANCONERO

Il 2022 per l’Ascoli inizia con un pirotecnico 2-4 sul campo della Ternana. Bianconeri più forti dell’avversario, del Covid, degli infortuni e delle squalifiche. Bravi tutti con un Maistro decisivo negli episodi chiave. L’Ascoli sale a 29 punti, il miglior punteggio del girone di andata in B.

TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli; Ghiringhelli (37’ pt Defendi), Boben, Sorensen, Celli (30’ st Salzano); Paghera (37’ pt Proietti), Palumbo; Partipilo (30’ st Peralta), Falletti, Mazzocchi; Donnarumma (20’ st Pettinari). A disp. Vitali, Kaprikas, Casadei, Capone, Diakhite, Capuano, Agazzi. All. Lucarelli

ASCOLI (4-3-2-1): Leali; Baschirotto, Bellusci (31’ st Avlonitis), Quaranta, D’Orazio; Collocolo, Caligara, Maistro (36’ st Castorani); Palazzino (18’ st Saric), Bidaoui; Tsadjout (36’ st Iliev). A disp. Bolletta, Guarna, Tavcar, Franzolini, De Paoli. All. Sottil.

ARBITRO: Marini di Roma

RETI: 20’ e 22’ pt Maistro, 41’ pt rig. Caligara, 11’ st Falletti, 29’ st Baschirotto, 48’ st Peralta

NOTE: ammoniti Ghiringhelli, Paghera, Maistro, D’Orazio, Celli. Spettatori 1.147 (di cui 110 ospiti) per un incasso di 15.385 euro. Rec. 1’ pt, 4’ st.