TANTI CAMPIONI AD ASCOLI PER L’INTERNATIONAL SPRINT CUP IN MEMORIA DI ALFONSO CECI

Si rinnova per il quarto anno di fila in piena estate l’International Piceno Sprint Cup-Memorial Alfonso Ceci, appuntamento ospitato al velodromo ascolano di Monticelli venerdì e sabato prossimi, 7 e 8 agosto. La gara, catalogata di classe 1 in seno all’Unione Ciclistica Internazionale, è merito dell’impegno del Team Ceci Dreambike che continua la tradizione del compianto Alfonso Ceci, pioniere del movimento della pista nella città picena con il Centro Pista Ascoli. Molti gli atleti già iscritti e anche di qualità con Kirsten Wild (otto titoli mondiali e altrettanti europei, oltre a un’infinità di medaglie a livello internazionale) capofila della nazionale olandese che annovera anche Roy Pieters e Roy Eefting.

La lista dei protagonisti in ambito straniero assicura anche la presenza di Alejandro Martinez Chorro e Tania Calvo Barbero (Spagna), Tomas Babek, Roben Wagner, Martin Cechman e Sara Kankovska (Repubblica Ceca), Ainars Kiskis (Lettonia), Sotirios Bretas e Christos Volikakis (Grecia). Da tener d’occhio il meglio del nostro movimento nazionale in pista che propone Rachele Barbieri, Francesco Lamon, Liam Bertazzo, Michele Scartezzini, Martina Alzini, Elisa Balsamo, Martina Fidanza, Davide Plebani, Miriam Vece e la rivelazione Jonathan Milan, agli onori delle cronache in pochi giorni per aver realizzato la doppietta tricolore nell’inseguimento individuale open e su strada nella cronometro under 23.

Da seguire da vicino le gesta di Francesco Ceci, Daniele Napolitano, Dario Zampieri e Christian Berardi che avranno tante motivazioni per ben figurare in casa con la casacca del Piceno Cycling Team. In programma tutte le specialità olimpiche e iridate individuali sia “veloci” che “endurance” (sprint, keirin, corsa a punti, scratch e inseguimento) con una finestra aperta alle categorie giovanili esordienti ed allievi (200 metri, scratch ed eliminazione).