STELLONE: “GARA APERTA A TUTTI I RISULTATI”

“Sarà una gara dura e difficile, aperta però a tutti i risultati”. Così Roberto Stellone esorcizza la trasferta di domani a La Spezia, nella tana della formazione più in forma del torneo. “Affronteremo una squadra in salute –conferma il tecnico bianconero- che viene da tanti risultati utili consecutivi ed ha entusiasmo. Ha messo in difficoltà tutti gli avversari. Giocherà, è vero, la terza partita in una settimana ma ha un organico importante per farvi fronte. Da parte nostra dovremo cercare di vincere più duelli possibili, rispondendo colpo su colpo ma anche con intelligenza tattica, capendo quando stare dietro la linea della palla e quando attaccare. L’Ascoli cercherà di dare il massimo: non dobbiamo fare distinzione fra gare in casa e fuori perché l’atteggiamento dovrà essere sempre lo stesso. Proseguirò con il 4-3-1-2 ma dovremo sempre pensare di avere delle varianti. Brosco giocherà dal primo minuto. Ho a disposizione anche Pucino e Valentini. In certi ruoli, soprattutto a centrocampo, devo ruotare più giocatori possibile. Domani alternerò quattro-cinque elementi rispetto alla Juve Stabia: non sarà una bocciatura per chi rimarrà fuori, è normale che essendo arrivato da poco debba valutare tutti”.