SERIE B: IL PESCARA SI AFFIDA A SOTTIL, TRAPANI PENALIZZATO DI UN ALTRO PUNTO

Il Pescara riparte da Andrea Sottil dopo l’esonero di Nicola Legrottaglie. Il presidente Daniele Sebastiani, in vista dell’arrivo del Perugia, ha deciso di puntare sul tecnico piemontese (46 anni) che ha rescisso col Catania.

Intanto la Corte Federale d’Appello ha inflitto un altro punto di penalizzazione al Trapani per non aver pagato nei termini le mensilità dei propri tesserati di gennaio e febbraio 2020 entro il passato 16 marzo. L’organo giudiziario sportivo ha accolto il reclamo proposto dal Procuratore Federale e ha condannato il Trapani alla penalizzazione di 2 punti invece di 1 come era stato deciso in primo grado. La società siciliana ha annunciato ricorso: “ll Trapani Calcio prende atto con amarezza dell’ingiusta decisione assunta in data odierna dalla Corte Federale di Appello con la quale è stato accolto il reclamo della Procura Federale. Avverso il suddetto provvedimento, il Trapani Calcio provvederà a presentare il ricorso dinanzi al Collegio di Garanzia del Coni”. Il Trapani torna a cinque punti di distacco dall’Ascoli: 31 contro 36.