PROVINCIA, 1.900.000 EURO PER LA MANUTENZIONE DELLE SCUOLE

Sicurezza, sisma e manutenzione scuole

Investiti dalla Provincia nel biennio 2015 – 2016 oltre 1 milione e 900 mila euro

L’Amministrazione Provinciale, nonostante si trovi in uno stato di pre-dissesto finanziario, ha speso nel biennio 2015 – 2016 oltre 1 milione e 900 mila euro per investimenti ed interventi negli istituti scolastici superiori del territorio. Tutto ciò affrontando anche l’emergenza sisma e senza poter contrarre un euro di nuovi mutui ma con un’attenta ed impegnativa azione di recupero di risorse, per la maggior parte, indirizzate a scuole, viabilità ed ambiente.

Entrando nel dettaglio dei numeri che caratterizzano l’edilizia scolastica la Provincia ha impiegato circa 600 mila euro per riparare i danni provocati in vari plessi scolastici dai terremoti del 24 agosto e del 30 ottobre scorsi e in migliorie antisismiche. A queste attività di ripristino si aggiungono i lavori di consolidamento dei solai per circa 150 mila euro effettuati su 5 scuole che erano state oggetto prima dello sciame sismico di un progetto di monitoraggio e prevenzione rischi finanziato dal Ministero dell’Istruzione.

Per gli interventi necessari alla certificazione e prevenzione antincendio la Provincia ha speso 180 mila euro per l’Istituto Tecnico Commerciale e Geometri “Umberto I di Ascoli Piceno e per l’Ipsia “Guastaferro” di San Benedetto del Tronto. Riguardo alla documentazione sulla prevenzione antincendio, la Provincia di Ascoli Piceno è tra le più virtuose d’Italia con la quasi totalità delle scuole adeguate alla normativa. Da segnalare inoltre che sono stati eseguiti interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria su tutti gli edifici scolastici di competenza dell’Ente per circa 270 mila euro: dall’eliminazione di barriere architettoniche, alla sistemazione di impianti, alla cura di spazi esterni e verde fino a piccoli interventi di tinteggiatura o altre esigenze di piccola entità.

Infine, sempre nel biennio 2015 – 2016, ha preso corpo la struttura dell’ampliamento dell’Istituto “Mazzocchi” in località Pennile di Sotto nel polo scolastico di Ascoli, opera che ammonta a circa 743 mila euro con impegnate anche risorse proprie dell’Ente.

Le scuole rappresentano una priorità assoluta – evidenziano il Presidente Paolo D’Erasmo e la Vice Presidente Valentina Bellini – e pur nelle grandi difficoltà economiche e nell’impegnativa azione di risanamento delle finanze dell’Ente, la Provincia stanzierà nel Bilancio di Previsione che verrà approvato a fine novembre risorse per un progetto di monitoraggio e di verifiche antisismiche sugli edifici scolastici nell’ottica di rafforzare ulteriormente la sicurezza degli studenti e di chi opera nel mondo della scuola”.





http://www.fotospot.it

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.