PRESENTATO IL PROGETTO DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

Il 13 febbraio, presso la sede dell’Unione Montana del Tronto della Valfluvione, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del progetto sperimentale di alternanza scuola lavoro tra l’Unione Montana, una classe del quinto anno del liceo economico sociale Stabili Trebbiani .

Il progetto nasce dalla volontà dell’Unione Montana e del nuovo direttivo di dare spazio ad attività e forme di collaborazione fra gli enti, fra i quali il Liceo Stabili – Trebbiani, che ha raccolto l’adesione di 25 alunni dell’istituto a partecipare al progetto, e la Camera di Commercio, che si occuperà di seguire alcuni seminari formativi sui temi della digitalizzazione del Made in Italy: gli esperti Federica Giusti e Luca Bartolini faranno approcciare gli studenti alle potenzialità del web nella promozione del territorio, ed in particolare li formeranno sui temi di “Comunicazione e gestione dei social media”.

Di non trascurabile rilevanza sarà anche il contributo di “Terra delle meraviglie”, associazione culturale dell’Unione Montana che ha dato lo spunto creativo al progetto, e della società di eventi e comunicazione Marry Me, che seguiranno attivamente la parte pratica “in house” dei ragazzi, nel ruolo di tutor aziendale.

Gli studenti del 5° A Liceo economico sociale, anche conosciuto come “Liceo della Contemporaneità” per indirizzo di studi, prima ancora che il DL 107/2015 con la Buona Scuola, rendesse l’alternanza obbligatoria anche nei Licei, devono svolgere circa 30 ore di alternanza scuola lavoro durante l’ultimo anno scolastico.

L’alternanza è una metodologia formativa che permette ai ragazzi che frequentano gli Istituti professionali, tecnici e ora estesa anche i Licei, di svolgere il proprio percorso di istruzione realizzando una parte dell’azione formativa presso un’Impresa/ente. Tale esperienza ha un ruolo orientativo per lo studente nel comprendere l’attività professionale, permette l’acquisizione, lo sviluppo e l’applicazione in un ambito lavorativo di alcune competenze previste dai profili educativi, culturali e professionali del corso di studio.

A partire da fine febbraio gli studenti verranno perciò divisi in piccoli gruppi, e svolgeranno all’interno dell’Unione Montana attività di marketing territoriale, comunicazione turistica, creazione e diffusione di contenuti editoriali, e promozione dei comuni associati all’Unione e del territorio attraverso i social. Metteranno perciò a disposizione le loro competenze teoriche a vantaggio della pratica, con l’obiettivo di rendere l’esperienza spendibile nell’attuale mercato del lavoro.

Il dirigente scolastico Arturo Verna è intervenuto in maniera propositiva all’attività proposta durante la conferenza, “perché ricerca e sperimentazione sono nell’indole del percorso formativo, ed è importante trovare sinergie tra scuola, istituzioni, cultura, turismo e comunicazione, anche per favorire l’incontro di mondi differenti ma tutti collegati a quello del lavoro”.





http://www.fotospot.it

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.