POLITO E L’ASCOLI: “CI FOSSERO STATE ALTRE CINQUE GIORNATE…”

Il diesse bianconero Ciro Polito è intervenuto ad una trasmissione sulla Salernitana, “Sei Granata”. Ecco le dichiarazioni salienti: “Faccio i complimenti a Castori e Lotito per aver raggiunto la promozione in A. Lotito, con i suoi pregi e difetti, sa di calcio e non fa mai mancare niente. La salvezza dell’Ascoli è stata invece una grande impresa sportiva, pari quasi all’impossibile. Quando sono arrivato ad Ascoli -ricorda Polito- ho trovato una squadra con il morale a terra, l’allenatore era Delio Rossi. Poi è arrivato mister Sottil e da quel momento siamo stati protagonisti di una grandissima cavalcata. Se ci fossero state ancora quattro-cinque partite non so dove saremmo arrivati…  La Salernitana ha preso Cavion e sono rimasto basito: puntava alla promozione, non so perchè dovesse investire su un giocatore come lui. Come uomo è stato una grandissima delusione, calcisticamente è un ottimo giocatore di B ma in A non ha mai giocato… Ad Ascoli sto bene, ora devo incontrarmi con la proprietà e vedremo i programmi per la prossima stagione. Ho due anni di contratto, iniziato un discorso tecnico e vorrei portarlo avanti”.