PICCHIO, ECCO JAKUB JANKTO

Terzo acquisto per l’Ascoli dopo Pecorini e Frediani. La società bianconera ha ingaggiato dall’Udinese, in prestito secco per un anno, il diciannovenne Jakub Jankto definito uno dei migliori giovani talenti in circolazione tanto che la società friulana lo ha già contrattualizzato fino al 2019. Jankto, nato in Repubblica Ceca il 19 gennaio del 1996, è un centrocampista mancino di 180 centimetri cresciuto nello Slavia Praga. L’anno passato ha militato nella Primavera dell’Udinese con una convocazione in prima squadra ma è già nel giro della nazionale ceca avendo militato nell’under 18 (sette presenze ed otto gol) e under 19 (tre gettoni). Jankto difficilmente sarà presente al raduno bianconero di domenica e raggiungerà la squadra direttamente a Cascia. Nelle interviste il neo bianconero, che parla bene l’italiano, si definisce così: <Il ruolo che preferisco è quello di centrocampista interno sinistro e i miei idoli sono Iniesta e Xavi. Con l’italiano me la cavo bene anche se non è stato facile (andava all’allenamento col dizionario sotto braccio…) perchè nella Primavera dell’Udinese ci sono giovani di tante nazionalità. Mi piace molto giocare alla playstation e vinco quasi sempre io… Il mio sogno? Di militare fra dieci anni in una grande squadra>.