PETRONE ANNUNCIA NOVITA’ DI FORMAZIONE

<Ci saranno delle novità, che spiegherò poi>. Così Mario Petrone a chi gli chiede della formazione dell’Ascoli anti Forlì. Ma c’è poco da sguazzare per l’allenatore, tanti sono gli indisponibili: Cristiano Rossi, Pirrone, Carpani, Altobelli, Mustacchio, Grassi, Perez. Forse anche Altinier: l’impressione è che il Duca possa essere non rischiato inizialmente e portato in panchina. Entrerebbe solo in caso di necessità che, naturalmente, Petrone non si augura di incontrare. La difesa potrebbe essere confermata in blocco (Avogadri, Cinaglia, Mengoni e Dell’Orco reduce dall’influenza) con Pelagatti che ha scontato il doppio turno di squalifica in panchina. A centrocampo gli unici due disponibili, di qui non si scappa. A meno di cambiare modulo, dentro Addae e Gualdi. E davanti ci potrebbero essere Nardini a destra, Chiricò a sinistra (finchè terrà fisicamente) e Berrettoni dietro l’unica punta Tripoli che tornerà alla guida dell’attacco come nel torneo scorso quando superò la doppia cifra sbagliando pure un paio di rigori. In preallarme, in ogni caso, i giovani Giovannini e Minnozzi.