PATRON PULCINELLI: “QUESTA STAGIONE DEVE DIVENTARE MEMORABILE”

Massimo Pulcinelli via social ha confermato tutta la sua fiducia in una grande stagione dell’Ascoli non mancando di ricordare le figure di Felice Pulici e del grande presidente Costantino Rozzi: “Si dice che un gruppo diventi una vera squadra quando tutti i membri che lo compongono sono abbastanza sicuri di sé e del contributo che possono dare, da riuscire a lodare la preparazione degli altri. Noi siamo una vera squadra e lo abbiamo dimostrato battendo, tra le altre, Verona, Benevento, Lecce e Spezia. Tutte rivali che ambiscono alla Serie A. Questa deve diventare una stagione memorabile per ognuno di noi. Tutto dipende dalla motivazione, dalla voglia di lottare che sapremo esprimere, lottando per ogni centimetro possibile, su ogni palla, contro qualsiasi avversario, pensando di poter fare un goal anche quando riceviamo un passaggio imperfetto. Ai calciatori dico di ascoltare il mister, uno che ha il carattere vincente. Aiutatelo a farvi aiutare. A mettere tutto in pratica. La somma di questi comportamenti, di questi valori ci porterà al traguardo finale, a un risultato che può essere grande. In ogni caso lo accetteremo. A un patto: non avere rimpianti. Io ci credo. Noi siamo il nuovo Ascoli Calcio 120, questo gruppo deve desiderare la gloria. Un caro saluto all’indimenticabile Felice Pulici, esempio di professionalità e lealtà nel mondo del calcio, siamo vicini ai suoi cari. Un pensiero anche al mitico Costantino Rozzi a 24 anni dall’anniversario della sua prematura scomparsa, ci ha creato la strada per essere qui, senza di lui dubito che noi, famiglia Pulcinelli, saremmo mai arrivati “in” Ascoli. Tanti auguri di buone feste, infine, a tutti gli ascolani ed i tifosi dell’Ascoli in Italia e nel mondo. F.A.C., Forza Ascoli Carica!”