PARTONO I LAVORI DEL NUOVO RIFUGIO “ZILIOLI”

Il Cai di Ascoli ha annunciato l’inizio di lavori di ristrutturazione al rifugio Zilioli: “Ci siamo. Dopo l’assalto agostano, Re Vettore riconquista la sua quiete e una squadra di operai trentini, assieme a un bravo lattoniere piceno, salirà a realizzare il nuovo bivacco Zilioli..Dirigeranno il lavoro gli architetti progettisti Valeriano Vallesi di Ascoli e Riccardo Giacomelli di Caldonazzo, usciti vincitori dalle numerose procedure burocratiche con la preziosa collaborazione del Comune di Arquata del Tronto, del Parco Nazionale dei Monti Sibillini e della Soprintendenza. Dopo un’estate segnata da troppi incidenti in quota, una struttura sicura e confortevole offrirà ricovero in ogni stagione a soccorritori, escursionisti e forestali. Gli appassionati di montagna diretti al nuovo rifugio troveranno ad accoglierli sulla loro strada le comunità di Arquata, Montemonaco, Montegallo, Roccafluvione e Acquasanta. Vi chiediamo di dare il vostro contributo, rispettando il lavoro disagevole in quota ed evitando di salire allo Zilioli nelle prossime settimane. Grazie alla Fondazione Carisap, all’Avis provinciale, alla SAT e ad altri donatori privati, grazie all’impegno anche gratuito di tanti amici dello Zilioli, finalmente ricostruiamo il piccolo grande rifugio dei Sibillini. Assieme, per tutti”.