MUZZI: “CON L’ASCOLI LA PRIMA PARTITA DELLA VITA”

Il tecnico dell’Empoli, Roberto Muzzi, alla vigilia della gara con l’Ascoli ha fatto il punto sul difficile momento attraversato dalla sua squadra: “Da questa fase si esce solo con il lavoro. Ci sono dei problemi ma io sono un combattente e voglio che lo siano anche i miei giocatori. Nessuno pensi di mollare, nemmeno per un attimo, perché tutte le partite che affronteremo dovranno essere quelle della vita. Non è il momento di guardare la classifica, lo farò solo a fine campionato, però posso dire che i ragazzi negli ultimi giorni sono molto concentrati. Ce ne sarà bisogno perché affronteremo una squadra forte come l’Ascoli, che ha fatto bene col Genoa in Coppa Italia. Così come avremo bisogno dei nostri tifosi. Io sono fiducioso anche se incassiamo gol da due mesi: se accade è perché gli altri reparti non fanno quello che dovrebbero. Stesso discorso vale per gli attaccanti che non fanno gol. Per la formazione spero in qualche recupero importante e per il modulo la squadra è pronta sia al 3-5-2 che al 4-3-1-2”.