MARIANI: CONSEGNATI DEFIBRILLATORI AI SESTIERI

GUARDA LA FOTOGALLERY

Mercoledì 17 Giugno si è tenuta ad Ascoli Piceno la terza edizione de IL SORRISO DI PIAZZA nel vivo ricordo di Guido Giorgio Mariani, chirurgo plastico, Ascolano DOC, scomparso tre anni fa. Il Chirurgo, tra un impegno in sala operatoria e l’altro, era solito passare la sera in Piazza del Popolo dove si intratteneva amabilmente con i suoi amici e non solo. Proprio per questo è stata ideata nel giorno del suo compleanno, in ricordo del Suo inconfondibile sorriso, la manifestazione IL SORRISO DI PIAZZA. Quest’anno è stata una Sua grande passione a ricordarlo: la Quintana. Guido non ha mai perso un’ edizione della giostra cavalleresca e partecipava attivamente al fermento di quei giorni, dalla benedizione dei ceri alle gare degli sbandieratori, a tutti i momenti emozionanti della vita del Sestiere da vero e proprio Quintanaro. L’evento di quest’anno è stato chiamato IL SORRISO DI PIAZZA PER IL CUORE DELLA QUINTANA, in quanto la Famiglia Mariani, grazie anche al sostegno di diversi Sponsor, ha donato ad ogni Sestiere cittadino un defibrillatore da tenere nella propria sede. L’idea è nata dal fatto che ormai le Sedi dei sestieri sono veri e propri punti di aggregazione, dove si ritrovano centinaia di persone e non soltanto nel periodo estivo, e per questo un soccorso di primo intervento in caso di necessità può diventare un prezioso salvavita. Dopo il saluto di ogni singolo Sestiere con l’esibizione dei propri gruppi di musici e sbandieratori è avvenuta la donazione dei defibrillatori in presenza del Presidente della Regione Marche della Croce Rossa Italiana Dott.Fabio Cecconi . Un Grazie di Cuore agli Sponsor a supporto della manifestazione: GUNA SANTIVERI FAINPLAST e BIM. Grande partecipazione dei quintanari con centinaia di figuranti in abito storico che dal Chiostro di San Francesco sotto la direzione del Coreografo Morganti hanno raggiunto Palazzo dei Capitani. Doppia sorpresa finale sulle note del pezzo di Elisa “Un filo di seta negli abissi”, prima con la coreografia della coppia di sbandieratori Gianluca Capriotti e Christian Nardinocchi che sono passati dalle tradizionali bandiere ad una danza con due torce rosso fuoco accese e poi uno struggente finale sulle immagini indimenticabile Guido proiettate sul palazzo dei Capitani con il pezzo di Elisa interpretato dalla nipote Alice Sofia Mariani che ha strappato lacrime e applausi ai tanti presenti. Alla fine il tradizionale rito della lampada a forma di cuore che ha volato verso il cielo mentre si sono alzati centinaia di calici nel brindisi in onore a Guido.





http://www.fotospot.it

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.