LOVATO: “TUTTI D’ACCORDO NEL NON PROSEGUIRE LA PARTITA”

Il direttore generale dell’Ascoli, Gianni Lovato, spiega come si è arrivati alla decisione del rinvio: “Sia i calciatori del Lecce che i nostri erano concordi sul fatto che non era il caso di proseguire la partita, tutti eravamo scossi e turbati dall’accaduto. Noi e i dirigenti del Lecce ci siamo messi in contatto coi vertici della Lega nella persona di Balata, col Presidente Federale Gravina e con i massimi dirigenti arbitrali e tutti hanno convenuto sulla bontà della decisione. Non sarà domani il recupero, ma a data da destinarsi. Dal nosocomio di Lecce arrivano per fortuna notizie confortanti sulla salute di Scavone”.