L’INIZIATIVA DELL’EX PETAGNA COINVOLGE ANCHE IL “MAZZONI” DI ASCOLI

Il bomber dell’Ascoli edizione 2015-2016 Andrea Petagna ha raccontato alla Gazzetta dello Sport la sua iniziativa contro l’emergenza coronavirus: “Siamo arrivati a quasi 500.000 euro di raccolta. Una cifra bellissima. Quando usciremo da questa emergenza saremo più forti, dobbiamo prendere questo brutto presente per migliorarci. Come è nata la mia iniziativa? Un giorno ho chiamato un amico esperto di digitale e abbiamo cominciato, partendo da un’assunzione di informazioni alla Regione Lombardia. Lo slogan è appunto #NonLasciamoIndietroNessuno e mi ha inorgoglito sentirlo poi usare dal Presidente della Repubblica Mattarella. Un grande onore, come l’aver raccolto finora quasi mezzo milione di euro. Duecentomila sono andati al Niguarda di Milano per l’acquisto di tre letti per la rianimazione. Poi abbiamo voluto coinvolgere le strutture di Lecce, Monza ed Ascoli Piceno. Non ci fermeremo. Molti calciatori hanno aderito, il loro poter arrivare facilmente alla gente tramite i social ci ha aiutato tanto”.