L’EX FOGGIA: “IL BENEVENTO DOVRA’ GIOCARE DA CAPOLISTA”

Giocò nell’Ascoli di Marco Giampaolo quindici anni fa impazzando sulla fascia e realizzando anche quattro reti. L’addio con i tifosi ascolani fu però traumatico in seguito ad una incomprensione accaduta in una trasferta a Treviso. Parliamo di Pasquale Foggia, attuale diesse del Benevento: “Sono un ex dell’Ascoli, nel 2005-2006 conquistammo una salvezza bellissima in serie A dopo un ripescaggio dalla B. Avevamo una squadra forte con davanti Quagliarella e Ferrante. Ho ricordi eccezionali  ma c’è una partita da giocare. Non entro nell’aspetto tecnico perchè è di competenza dell’allenatore ma dovremo effettuare una partita da capolista. Le chiacchiere mi danno molto fastidio, quindi bisogna fare una gara da Benevento. Tutti i convocati sono utilizzabili”.