LE PAGELLE: SI SALVANO SOLO LEALI, BROSCO, SCAMACCA E BERETTA

LE PAGELLE BIANCONERE

LEALI 6 – Poco impegnato e incolpevole sul gol.

ANDREONI 5,5 – Al rientro dopo la squalifica propone buona spinta ma manca di precisione nei traversoni.

BROSCO 6 – Gioca in condizioni fisiche non certo ottimali ma se la cava, con le buone o le cattive.

GRAVILLON 5,5 – Qualche indecisione di troppo, sia nel primo che nel  secondo tempo, all’interno di una prestazione sui soliti livelli.

PADOIN 5 – Compitino, a stento. Cross sbagliati.

PICCINOCCHI 5 – Sbaglia una palla gol che era veramente difficile tirare fuori. Anche mirandoci.

TROIANO 5,5 – Gioco ordinato e pulito, certo, con conquista di diversi palloni. Ma senza lampi illuminanti. Ammonito sarà squalificato.

CAVION 5  – Prestazione volenterosa o poco più. Troppi errori.

BRLEK 5,5 –  Primo tempo discreto, ripresa in netto calo.

SCAMACCA 6– Marcato a uomo in ogni parte del campo riesce a rendersi pericoloso un paio di volte.

MOROSINI 5,5 – Spedisce alto da buona posizione in avvio e regala vivacità. Poi, via via, causa la condizione approssimativa si spegne fino ad una ripresa anonima.

PETRUCCI 5 – Entra ma non si fa notare.

BERETTA 6 – Alla fine non gioca dal primo minuto per un fastidio al ginocchio. Quando entra ci mette l’agonismo che serve con buone percussioni. Coglie anche una traversa, seppure su cross sbagliato.

MATOS n.g.  – Pochi minuti per lui per la sua seconda presenza in B.