LA SORTE DI NINKOVIC IL CENTRO DEL MERCATO BIANCONERO: BARI E’ SEMPRE VICINA

Il centro del mercato bianconero è lui, Nikola Ninkovic. Dalla sua partenza (o meno) dipenderanno anche i movimenti in entrata. Sempre il Bari in pole position, sulla spinta a De Laurentiis di mister Vivarini che crede ancora nella promozione diretta (ieri la Reggina capolista con dieci punti di vantaggio sui pugliesi ha perso secco a Cava dei Tirreni per 3-0 e quindi il divario potrebbe assottigliarsi). C’è chi dice che Ninkovic ci abbia ripensato e non voglia più scendere in C (ce lo vedete alle prese con le provocazioni di un girone caldissimo come quello meridionale?) e chi come Alfredo Pedullà lo dà per fatto con unico nodo da risolvere la garanzia sull’obbligo di riscatto. Ossia se anche il Bari dovesse fallire il salto in B Ninkovic non dovrebbe tornare in bianconero: in questo caso potrebbe essere il Napoli a prendersi il carico il giocatore per piazzarlo altrove. “Ninkovic ha già accettato il Bari e non si torna indietro -conferma Pedullà- manca solo l’accordo sull’obbligo di riscatto”.