INAUGURATO A MONTEPRANDONE IL “GIARDINO DEI COLORI

Nome ispirato al libro del giovane Matteo Piermanni. Oltre a giochi per bambini, nel parco è stato realizzato un murale da Omar Pedrini che raffigura i protagonisti del volume.

Si è tenuta domenica 14 novembre, l’inaugurazione del parco “Il Giardino dei Colori”, una nuova area verde in via Gramsci a Centobuchi di Monteprandone.

Alla cerimonia erano presenti il sindaco Sergio Loggi, gli assessori Meri Cossignani, Christian Ficcadenti e Fernando Gabrielli, i consiglieri Sergio Calvaresi, Martina Censori, Marco Ciabattoni, Marino Lattanzi, l’ex sindaco Stefano Stracci e diversi cittadini intervenuti per l’occasione.

Dopo il taglio del nastro, ha preso la parola il sindaco Sergio Loggi: “Abbiamo scelto il nome ispirandoci al libro scritto del nostro giovane concittadino Matteo Piermanni. Vorremmo fosse uno spazio in cui i valori di amicizia, inclusione, rispetto dell’altro che affiorano dalle pagine di Matteo, fossero coltivati tra i ragazzi e le ragazze che frequenteranno il parco. L’abbiamo pensata come un’area verde in cui organizzare presentazioni di libri, iniziative culturali,  manifestazioni dedicate alle arti visive. Anche per questo lo abbiamo arricchito di un bellissimo murale realizzato da un altro nostro concittadino Omar Pedrini che riproduce i protagonisti, rappresentati sulla copertina del libro”.

La cerimonia si è conclusa con la benedizione dei presenti da parte di Don Matteo Calvaresi, parroco dell’Unità Pastorale Sacro Cuore e Regina Pacis.

L’area verde oltre ai giochi per bambini, alle panchine e ai cestini per i rifiuti, è dotato anche di un impianto di filodiffusione, di telecamere di videosorveglianza e di aree parcheggio riqualificate.

Con questa inaugurazione è stata consegnata alla cittadinanza il secondo, dopo il Parco dell’Amicizia in via della Liberazione, dei quattro parchi del progetto “Interventi per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate”, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, provenienti dal “Piano Nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate”.

Gli altri due parchi in corso di realizzazione sono un parco bau in via Verga e un parco dello Sport in via XXIV Maggio, nei pressi del Bocciodromo e dei campi da calcio “Nicolai”.




http://www.fotospot.it

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.