IL PRESIDENTE TOSTI: “DEL DUCA TEMPIO DI PASSIONI E SCRIGNO DI RICORDI”

Si è tenuta questa mattina nella Sala del Consiglio di Palazzo San Filippo la conferenza stampa di presentazione delle Giornate FAI in provincia di Ascoli in programma nel prossimo weekend. Presenti il prefetto di Ascoli Rita Stentella, il sindaco di Ascoli Guido Castelli e quello di Montedinove Antonio Del Duca, il presidente FAI Marche Alessandra Stipa e il presidente dell’Ascoli Calcio Giuliano Tosti che è intervenuto in conferenza stampa: “Quando la presidente del FAI tre mesi fa mi propose di inserire lo Stadio Del Duca fra i luoghi delle Giornate di Primavera non ho potuto che condividere immediatamente. Parliamo di una struttura che ha sì solo sessant’anni, ma che è considerata da molti tifosi come un tempio, è il luogo dove generazioni di persone hanno consumato passioni, attese, desideri di vittoria. Il Del Duca è uno scrigno pieno di ricordi e di emozioni. E’ anche il luogo dove spesso ci si offende, si impreca e si prega, dove si piange per le sconfitte e si piange per le vittorie, dove si creano i ricordi che ci accompagneranno per tutta la vita. E’ probabilmente l’unico contesto in cui dopo un gol ci si ritrova abbracciati a uno sconosciuto, dove tutti sono uniti dallo stesso desiderio di vittoria. Credo sia giusto prestare attenzione a luoghi di grande aggregazione come lo stadio, struttura di riferimento per il popolo italiano. Siamo orgogliosi che nel prossimo fine settimana lo stadio sarà aperto ai visitatori e, per rendere l’esperienza indimenticabile, la società si è adoperata ad allestire gli spogliatoi e l’impianto in generale come se si stesse per disputare una partita di campionato. Ci sono persone che frequentano il Del Duca da quarant’anni -ha concluso Tosti- ma che non hanno mai vissuto dall’interno le emozioni che sprigiona lo stadio di casa nostra”