IL PICENO AL “COSMOBIKE” DI VERONA

Stand della Provincia all’iniziativa dedicata agli appassionati delle due ruote

Fino al 14 settembre il Piceno sarà protagonista a “Cosmobike”, la fiera dedicata agli appassionati della due ruote in svolgimento a Verona. Alla manifestazione è infatti presente anche uno stand della Provincia capofila di altri importanti partner locali come Confindustria sez. Albergatori e Camera di Commercio che si sono fatti carichi degli oneri finanziari della partecipazione e altri enti e associazioni specializzate che hanno messo a disposizione materiale informativo.

La partecipazione dell’Ente alla manifestazione, che richiama ad ogni edizione migliaia di visitatori, rientra nell’ambito del progetto “La Salaria: un itinerario storico, culturale e religioso per il turismo” realizzato per la gran parte negli anni scorsi e frutto dell’intesa tra Provincia di Ascoli Piceno, Regione Marche e Regione Lazio. L’intervento, finanziato con il contributo del Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha come obiettivo di far conoscere il patrimonio storico, culturale e religioso dell’antica strada romana.

Durante la fiera è attivo un punto accoglienza con informazioni e materiale promozionale sui principali percorsi ciclabili (strada, fuori strada e circuito famiglia) del Piceno e su iniziative culturali per grandi e piccoli. Per i visitatori, oltre a degustare i tipici prodotti enogastronomici del sud delle Marche, c’è la possibilità di vincere soggiorni omaggio nell’Ascolano. Sarà inoltre presentato il portale Picenobiketravel.com, prezioso collettore per veicolare informazioni specifiche e servizi ai cicloturisti.

Pur vivendo una situazione amministrativa ed economica complessa – sottolinea il Presidente della Provincia Paolo D’Erasmopartecipiamo ad una vetrina importante e rinomata che ci permetterà di far conoscere al meglio le bellezze del Piceno e le sue eccellenze da scoprire attraverso suggestivi circuiti ciclabili. Sono convinto che, in sinergia con Istituzioni, mondo dell’associazionismo e appassionati delle due ruote, si debba puntare con decisione a rafforzare il numero dei servizi, degli impianti e delle strutture nel campo della viabilità dolce dando, nel contempo, un concreto sostegno alla valorizzazione turistica e alla tutela ambientale”.

Un settore, quello del cicloturismo, di fascia alta per potenziale di spesa e propensione alla permanenza – dichiara il presidente di Confindustria settore ‘Turismo’Matteo Di Sabatino – un segmento che, da qualche anno, aumenta significativamente. Di fatto, in base ai numeri in possesso della Commissione europea questo ambito è in fortissima espansione, basti pensare ai 2 miliardi di viaggi in bicicletta e ai 20 milioni di pernottamenti”.





http://www.fotospot.it

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.