FONDAZIONE CARISAP, 3,2 MILIONI PER LE PROPOSTE PROGETTUALI

Avviso per la presentazione di proposte progettuali

Dal 15 febbraio al 31 marzo 2017 è possibile presentare proposte progettuali su www.fondazionecarisap.it

Mercoledì 15 febbraio presso la sede di Bottega del Terzo Settore  incontro di presentazione dell’Avviso previa prenotazione a progetti@fondazionecarisap.it

Ascoli Piceno, 13 febbraio 2017 – La Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno emana un avviso da 3, 2 milioni di Euro per la presentazione di proposte progettuali al fine di individuare gli interventi più idonei per poter operare nell’ambito dei seguenti settori:

Crescita e formazione giovanile

  • “I giovani ed il lavoro”: stanziate risorse pari ad € 1.100.000.
  • La Fondazione interviene attraverso progettualità che prevedono la dazione di borse lavoro, lo sviluppo dell’agricoltura intensiva con finalità sociale attraverso la costituzione di cooperative con diretto coinvolgimento dei giovani e/o disoccupati, il sostegno di iniziative cooperative e di impresa sociale che valorizzano le eccellenze enogastronomiche del territorio, lo sviluppo di forme di auto impiego e di costruzione di imprese sociali con la presenza dei giovani.

Educazione, istruzione e formazione

  • “La scuola ed i giovani”: stanziate risorse pari ad € 400.000.
  • La Fondazione sostiene l’innovazione didattica e lo sviluppo di percorsi scolastici ed extra scolastici a beneficio dei minori attraverso la strutturazione ed il potenziamento di corsi in lingua, di educazione musicale, di educazione fisica, la conoscenza delle tecnologie digitali garantendo la continuità temporale. Inoltre la Fondazione sostiene le proposte progettuali che favoriscono la nascita di spazi di ascolto in ambito scolastico per prevenire situazioni di disagio e fronteggiare in forma aggregata situazioni patologiche e critiche che interessano i giovani. La Fondazione favorisce la nascita delle associazioni di studenti con la finalità di pensare e promuovere iniziative a carattere sociale, culturale, educativo.

Volontariato, filantropia e beneficenza

  • “La famiglia”: stanziate risorse pari ad € 1.000.000.  
  •  
  •  
  • Nell’ambito degli interventi di supporto alla famiglia vengono privilegiati gli interventi per l’assistenza alle categorie sociali deboli intese come anziani e persone affette da patologie invalidanti, per il contrasto del disagio delle donne e degli uomini che hanno vissuto l’esperienza della separazione. Inoltre la Fondazione sostiene le Organizzazioni e gli Enti del Non Profit in grado di offrire, attraverso la costituzione di una rete di operatori, servizi di assistenza sanitaria di base e specialistica in collaborazione con la rete dei servizi socio-sanitari a cui afferiscono i soggetti svantaggiati. La Fondazione sostiene inoltre le progettualità finalizzate a mettere in rete alloggi in favore di persone in disagio economico e sociale attraverso la costituzione di un fondo destinato a fornire garanzie temporanee per il pagamento dei canoni di locazione. La Fondazione sostiene la nascita di condomini solidali che rappresentano comunità di comunità: la famiglia, o una persona riconoscendo di non bastare a se stessa, decide, per realizzarsi a pieno, di vivere accanto ad altri in modo solidale.
  • “Interventi socio – sanitari in favore delle categorie sociali deboli e qualità della vita”: stanziate risorse pari ad € 700.000.
  • La Fondazione pone particolare attenzione al benessere della comunità valorizzando anche le attività che qualificano il tempo libero dei cittadini. La Fondazione interviene in ambito sanitario a condizione che lo stesso intervento si caratterizzi per una chiara connotazione sociale. L’intervento della Fondazione sulla sanità è orientato: 1. su patologie che rappresentano malattie sociali e che coinvolgono maggiormente i soggetti “deboli” anche in funzione di prevenzione – 2. sull’assistenza domiciliare e specialistica delle persone affette da patologie onco – ematologiche al fine di assicurare un tenore di vita accettabile ovvero una adeguata qualità, anche per i contesti familiari, del fine-vita. La Fondazione interviene anche attraverso l’acquisto di strumentazione diagnostica (ecografi, ecc.) per garantire l’attività di prevenzione sanitaria alla più ampia platea di persone, anche attraverso il coinvolgimento delle Organizzazioni del Terzo Settore che operano nell’ambito sanitario e che dispongono di ambulatori specialistici.

 

Da mercoledì prossimo 15 febbraio 2017 le organizzazioni di Terzo Settore possono presentare proposte progettuali alla Fondazione seguendo la procedura telematica su www.fondazionecarisap.it.

Il termine per la presentazione di proposte progettuali è il 31 marzo 2017.

La procedura consiste nella compilazione di un formulario in formato elettronico sul sito www.fondazionecarisap.it (dove è già possibile scaricare sia il testo dell’Avviso, sia un fac simile del formulario che, dal 15 febbraio, sarà necessario compilare per presentare le proposte progettuali) e nella trasmissione agli uffici della Fondazione della stampa definitiva in formato cartaceo, sottoscritta dal Legale Rappresentante.

Possono presentare proposte progettuali esclusivamente le Organizzazioni senza finalità di lucro. I soggetti proponenti devono essere costituiti entro e non oltre la data del 31 dicembre 2016 e devono avere la sede legale e/o la sede operativa nel territorio di riferimento della Fondazione di cui all’articolo 3 dello statuto vigente, reperibile sul web http://www.fondazionecarisap.it.

Tutte le informazioni sull’Avviso sono disponibili sul sito www.fondazionecarisap.it.

Mercoledì 15 febbraio presso la sede di Bottega del Terzo Settore si terrà alle ore 17.00 un incontro di presentazione e di approfondimento sull’Avviso e sulla procedura da seguire per la presentazione delle proposte progettuali alla Fondazione.

Gli uffici della Fondazione (Tel. 0736 26 31 70, Email progetti@fondazionecarisap.it) sono a disposizione per qualsiasi informazione.





http://www.fotospot.it

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.