FACCIAMO PRESTO, TESORI SALVATI E TESORI DA SALVARE

Inaugurata nella mattinata di oggi la mostra “Facciamo presto! Marche 2016-2017, tesori salvati, tesori da salvare” Aula Magliabechiana – Galleria degli Uffizi – Firenze.

Organizzata dal Ministero dei Beni Culturali e delle Attività Culturali del Turismo e da Firenze Musei, i proventi della mostra verranno utilizzati per la ricostruzione di alcuni dei monumenti colpiti dai terremoti di agosto, ottobre e gennaio.

Le Gallerie degli Uffizi, con questa mostra, hanno voluto manifestare la loro solidarietà e il loro aiuto ai territori terremotati. Questo non solo dando visibilità ai dipinti, alle sculture e alle oreficerie esiliate dalle loro sedi di origine distrutte o ferite dal terremoto, ma anche prestandosi ad un aiuto concreto.

Di ogni biglietto che verrà acquistato per l’ingresso agli Uffizi durante la mostra, verrà destinato 1 euro (o 50 centesimi in caso di biglietto ridotto della metà riservato ai giovani tra i 18 e i 25 anni) al risanamento dei danni inferti dal terremoto al patrimonio marchigiano.

La mostra è composta da una selezione di capolavori provenienti dalle province di Ascoli Piceno, Fermo e Macerata colpite dal terribile sisma che ha semidistrutto o reso inagibili chiese, palazzi e musei dove queste opere erano da sempre custodite. Attraverso la scelta delle opere esposte si percorrere, sinteticamente, un ideale percorso nella storia dell’arte di questi territori a partire dal Medioevo e fino al XVIII secolo.

Sarà un’occasione eccezionale, fino al 30 Luglio 2017, per far conoscere i tesori dell’entroterra marchigiano meridionale.

Sono promotori della mostra, insieme alle Gallerie degli Uffizi, la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio delle Marche e il Segretariato Regionale Mibact per le Marche.

La mostra sarà aperta dal 28 marzo al 27 luglio 





http://www.fotospot.it

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.