DISOCCUPATI PICENI, PER MOLTE FAMIGLIE CRESCE L’INDEBITAMENTO

In dirittura d’arrivo, la definizione del documento d’economia e finanza, per noi disoccupati Over50, nessuna novità. La provincia di Ascoli Piceno, secondo la classifica del sole 24 ore, è al 5 posto per le denunce per l’usura e al nono posto per il riciclaggio del denaro.
Domani sarà una giornata decisiva, per la legge di bilancio, una manovra che guarda soprattutto le regioni del Sud. La nostra provincia, come evidenziato anche dal rapporto dell’Ance, l’Associazione costruttori edili, resta fanalino di coda per le cosiddette “grandi opere”. Ormai è evidente, a meno di qualche colpo di scena, o di un sussulto dei nostri Parlamentari eletti per rappresentare questo territorio, nulla cambierà per molte famiglie picene. La situazione economica, continua purtroppo a peggiorare, come evidenziata, dalla poca e raccomandabile posizione, occupata nella classifica, stilata dai dati del Ministero degli Interni, per le denunce contro l’usura e per il riciclaggio. La nostra Regione complessivamente è considerata “tranquilla”, ma questi dati, indicano, sicuramente un maggiore indebitamento di molte famiglie e soprattutto la continua scomparsa di quell’economia sana, rappresentata da quelle centinaia di aziende che questi ultimi anni hanno delocalizzato e chiuso. Un tessuto industriale che ha distribuito benessere per molti anni e ora poteva arginare l’arrivo di risorse economiche d’indubbia provenienza.
Siamo sempre a chiedere un progetto di sviluppo economico, lavoro dignitoso, e welfare sociale ma le nostre proposte, non solo, non sono raccolte, anzi da alcuni giorni è stata approvata la riduzione dei nostri rappresentanti parlamentari. Onorevoli incaricati di scrivere nuove leggi per migliorare la nostra esistenza, e di riferire ai territori, il proprio operato a Roma. Il cosiddetto “mandato di rappresentanza”, in questo territorio, assai scarso, se non esistente, per il quale sarebbero previsti anche elevati emolumenti economici. Nell’organizzazione dello Stato libero e moderno, il Parlamento è l’organo mediante il quale il Popolo partecipa all’esercizio del potere statale. Senza rappresentanza, per noi Cittadini non è possibile partecipare alla crescita sociale-economica della nazione.
Il gruppo “Disoccupati piceni” è sempre a disposizione per dare soluzioni, o ricevere suggerimenti. Per informazioni, chiamare o inviare un messaggio, al numero WhatsApp 334 7555 410. Chi vuole seguirci siamo anche su Facebook, basta cliccare “Disoccupati Piceni”, ed essere informati sulle prossime iniziative.





http://www.fotospot.it

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.