DISOCCUPATI PICENI, “DECRETO EMERGENZE”, ENNESIMA OCCASIONE PERSA

Disoccupati Piceni: “Decreto Emergenze”, ennesima occasione persa,  per un piano di rilancio del Piceno.

Si continua a dare finanziamenti alle imprese, senza garanzie, questa è la solita vecchia politica. In questa provincia per anni, quando era inserita nell’area del Mezzogiorno, sono stati distribuiti invano centinaia di miliardi, senza creare realmente un’economia integrata, con il territorio. Il mercato interno continua a essere fermo, i consumi stagnano. Le nostre famiglie con i propri risparmi, fino ad ora hanno tamponato le conseguenze della disoccupazione, sostenendo economicamente per anni le nuove generazioni, ora non è più possibile. Servono nuovi provvedimenti, per creare occupazione dignitosa ed evitare la fuga dei giovani.

Nei paesi del nord Europa, o meglio ancora in Germania, al finanziamento pubblico, corrisponde, l’entrata delle istituzioni locali, regionali e dei lavoratori, nell’economia delle aziende. Le imprese sono motori di ricchezza, che non devono chiudere a causa del cambio generazionale, o per le delocalizzazioni.

Le conseguenze di norme errate si riverberano sull’economia e sull’occupazione del territorio. Soffriamo, per queste motivazioni, perché è dal lontano dopo Guerra, che non riusciamo a integrare concretamente l’economia con il territorio. Ci aspettiamo, queste nuovi interventi, dal governo del cambiamento.

Mercoledì mattina, saremo presenti in piazza Arringo, per distribuire le nostre proposte anticrisi. Il martedì e venerdì, siamo presenti a San benedetto. Per informazioni, numero WhatsApp 334 7555 410. Uniti saremo più forti, per rivendicare i nostri diritti.





http://www.fotospot.it

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.