DIONIGI: “NIENTE CALCOLI, CI MANCA L’ULTIMO PASSO AVANTI”

Davide Dionigi ha presentato così la sfida di domani sera a Pisa sul sito ufficiale della società.

Pisa-Ascoli decisiva per non arrivare all’ultima giornata con la necessità di fare punti?

“La considero come tutte le altre. Abbiamo sempre lavorato pensando a una partita alla volta e dando a ciascuna il valore di “ultima”. I calcoli li faremo al termine della sfida, domani dovremo pensare esclusivamente a fare risultato”.

Il Pisa è un avversario ancora in corsa per l’obiettivo playoff. Una difficoltà in più?

“Sì, il Pisa pensa all’obiettivo prefissato degli spareggi promozione. Si tratta di un’altra sfida proibitiva sulla carta, quindi dobbiamo avere la lucidità e l’attenzione alta per tutti i 90 minuti. La squadra ha capito che non può permettersi distrazioni. Solo se saremo sempre concentrati riusciamo a portare a casa il risultato”.

Rammaricato per le sviste arbitrali contro il Pordenone?

“Sul primo gol c’era un fuorigioco che per casistica è eclatante, fermo restando che noi abbiamo commesso in quella occasione una grandissima ingenuità. E poi il fallo di mano in area che, da regolamento, doveva essere sanzionato con un rigore a nostro vantaggio. Detto questo, continuo a sostenere che tutto ciò non deve mai rappresentare per noi un alibi

Tornano disponibili Piccinocchi e Sernicola,  come sta la squadra?

“Ha bisogno di recuperare. Come in tutte le altre partite ravvicinate è normale che ci saranno dei cambiamenti, c’è gente che ha bisogno di rifiatare.

Dionigi, ora è diffidato…

“Non sarò condizionato. Vivo sempre le gare con molta intensità ma ci tengo a dire che mai ho mancato di rispetto all’arbitro”.

Si aspettava una B in cui a 180 minuti dalla fine la lotta playoff e playout è ancora aperta?

“Sì, la B è questa. A parte Benevento e Crotone ogni calcolo va rimandato a dopo la partita. Noi pensiamo solo alla nostra senza guardare alle altre, alla fine faremo i conti. Al percorso che abbiamo fatto da Venezia ad oggi manca un ultimo passo avanti”.