DEL NERI: “L’ASCOLI E’ UN BEL TEST, CI DIRA’ A CHE PUNTO SIAMO”

Luigi Del Neri, dall’alto della sua esperienza, si avvicina alla sfida con l’Ascoli con molta tranquillità. Il tecnico del Brescia ha parlato subito di mercato: “Prendere gli italiani è molto più difficile ma noi cerchiamo giocatori utili alla nostra formazione. Lavorare con gli stranieri non è certamente facile per il discorso della lingua”. Poi Del Neri ha parlato dell’Ascoli dicendo, per la verità, cose abbastanza sorprendenti. Come l’organico bianconero ben definito e con trame certe: “Intanto inizierà il campionato. La prima partita sarà con l’Ascoli, squadra agile e molto ben organizzata. Ha delle trame conclamate e organico ben definito. Non sarà semplice ma il campionato è lungo e complesso, ci sono squadre molto attrezzate. Siamo arrivati qui dormendo poco e lavorando molto.  Domani parte una nuova avventura, un bel test che ci dirà a che punto siamo. Il nostro 4-4-2 è diverso da quello che faceva Lopez, sono diversi i movimenti. Ci hanno messo in seconda fascia ma l’importante è dimostrare il nostro valore in campo. Per conto mio possono metterci anche in ultima. La formazione? Sabelli, Torregrossa e Cistana non ci saranno”.