DEFUNTI, L’INVITO DELLA CIA ASCOLI AD ACQUISTARE CRISANTEMI DI PRODUZIONE LOCALE

Cia Agricoltori provinciale: «E’ importante sostenere il settore florovivaistico locale, soprattutto in questo momento di emergenza sanitaria»

I florovivaisti del territorio, con l’avvicinarsi delle festività di Ognissanti, hanno preparato vasi e fiori che i cittadini possono acquistare per donare ai propri cari defunti. Il florovivaismo è tra i settori più colpiti dall’emergenza del Covid 19, per questo al Cia Agricoltori di Ascoli, Fermo e Macerata invita ad acquistare prodotti locali: dai classici crisantemi alle sterlizie, dalle gerbere ai ciclamini, dalle rose fino al verde ornamentale da reciso. «E’ bene scegliere mazzi di fiori o piante in vaso – fanno sapere dalla Confederazione – perchè in questo modo contribuiranno a sostenere uno dei settori tra i più colpiti dall’emergenza Coronavirus».

Il clima mite di queste ultime settimane ha favorito la fioritura del crisantemo nel Piceno. A sottolinearlo è la Cia Agricoltori provinciale in occasione della ricorrenza dei defunti il prossimo due novembre. «Sicuramente è stata una buona annata per la produzione di questo tipo di fiore – affermano dalla Cia provinciale – sia dal punto di vista qualitativo sia quantitativo».

Nell’acquistare i fiori per i propri cari defunti attenzione a chi può speculare sui prezzi, è il monito dunque lanciato dalla Cia provinciale che invita ad acquistare dai produttori locali. «È fondamentale sostenere – concludono dalla Confederazione agricoltori – un comparto importante come quello del florovivaismo che ha tuttora si trova a dover fare i conti con le conseguenze del coronavirus. Per questo invitiamo ad acquistare fiori dai produttori locali fortemente danneggiati dall’emergenza Coronavirus».





http://www.fotospot.it

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.