CONFINDUSTRIA, INCONTRO “IMPRESA E BRAND. VANTAGGIO COMPETITIVO E VALORE OER IL SUCCESSO”

Si terrà martedì 1 ottobre 2019 a San Benedetto del Tronto con inizio lavori alle ore 17.00 l’incontro  “Brand e Innovazione. Vantaggio competitivo e valore per il successo” organizzato da Confindustria Centro Adriatico con il supporto di Confindustria, Camera di Commercio delle Marche, Banca Mediolanum ed altri importanti partner che porteranno testimonianze sul tema dell’importanza delle strategie per valorizzare il brand.

Al Palariviera, sede dell’evento, sono stati invitati illustri ospiti per discutere di questo delicato ed attuale argomento. Un momento che coincide con il secondo compleanno della nuova associazione, nata infatti nel 2017 dalla fusione di Confindustria Ascoli Piceno e Confindustria Fermo.

Dopo i saluti delle autorità, vi sarà un intervento di apertura del Presidente Simone Mariani secondo cui a prescindere dai settori hanno oggi successo e fanno business le imprese che non si accontentano solo di produrre e commercializzare ma riescono a raccontarsi, a parlare e dialogare con il mercato, ad entrare nel cuore dei consumatori trasmettendo la propria identità e quella del proprio territorio. “Il brand sempre più un insieme delle qualità intangibili di un prodotto quali il logo, il design, il packaging, la storia, la reputazione, la notorietà e tutto ciò che il prodotto stesso rappresenta, è diventato il fattore competitivo più importante nell’economia del terzo millennio. Chi ha un brand riconoscibile ha maggiori quote di mercato e maggiori probabilità di successo. Non solo sul mercato nazionale ma anche su quello internazionale. “

Una riflessione indispensabile per sgombrare il campo da luoghi comuni che riducono il concetto di brand a logo o valore dell’azienda e avviare il pubblico verso l’idea che vi è una complessità nella creazione, valorizzazione e nel mantenimento di un brand.

La conferenza stampa integrale, con l’intervento del Presidente Simone Mariani e del Direttore Giuseppe Tosi è disponibile sulla fan page di Confindustria Centro Adriatico ovvero direttamente cliccando su questo link.

Di questo pensiero è anche il Prof. Massimiliano Bruni, docente di Strategia aziendale presso l’Università IULM di Milano ove insegna brand management e presso l’Area Strategia e Imprenditorialità della SDA Bocconi School of Management, che illustrerà una riflessione scientifica sulla leva strategica che gli investimenti in potenziamento di brand generano a beneficio delle imprese. Fondatore e direttore del Master of Management in Food & Beverage ed è stato responsabile del Knowledge Center in Food&Beverage della Scuola. Docente del programma Elité di Borsa Italiana sin dalla sua prima edizione e da oltre 25 anni nella consulenza direzionale e strategica, affiancando numerose medie imprese italiane nei processi di costruzione di nuove marche nei settori B2B e B2C.

A questo punto si aprirà una tavola rotonda cui parteciperanno alcuni ospiti che quotidianamente si occupano di brand, di tutela delle produzioni originali, di valorizzazione di elementi di impresa intangibili che sempre più interessano gli stakeholders, ovvero  sostenibilità, impatto ambientale, rispetto della clientela, chiarezza di informazioni ed eticità. Sempre più vengono introdotte nuove figure nel management aziendale che possono supportare il brand a crescere di livello nella percezione del pubblico. Come Oscar di Montigny, Chief Innovation , Sustainability e Value Strategy Officer di Banca Mediolanum: “la sostenibilità è finalmente un valore sul quale investire perché le persone oramai hanno iniziato a pretendere che le aziende alle quali accordano la loro fiducia, facciano scelte orientate da valori condivisibili, sappiano creare benessere per l’insieme, e rispettino pienamente l’ambiente”.

A lui si affiancheranno Massimo Potenza, senior strategic advisor, con una lunga e qualificata esperienza manageriale in ambito food avendo ricoperto la responsabilità come  CEO di Barilla Group e coordinatore del rilancio del marchio Pernigotti, per il quale ha rivisto il posizionamento competitivo, ridefinito la strategia di marca e la gamma di prodotti.

Vi sarà Paolo Bastianello, Imprenditore del settore abbigliamento e anche nella catena del freddo industriale, presidente del comitato tecnico Made in come anche presidente del comitato tecnico education di Confindustria Sistema Moda Italia. Da anni sostiene con forza la lotta alla contraffazione collaborando a progetti di livello nazionale ed internazionale che ne limitino la diffusione e il danno per le imprese italiane.

Una testimonianza aziendale importante verrà portata dallo storico Maglificio Gran Sasso S.p.A. Attraverso l’esperienza dell’innovation manager Luca Calcagnoli, attento nella quotidiana sfida di coniugare tradizione e innovazione e di comunicarla al meglio al pubblico dei clienti ma anche dei fornitori della filiera.

Ovviamente ad animare questa tavola rotonda vi sarà la giornalista RAI Barbara Capponi che introdurrà gli ospiti e condurrà l’evento sino alla sua conclusione dove, subito dopo di un momento di premiazione per alcune meritorie realtà del territorio, il momento più atteso, ovvero l’intervento del Presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia.





http://www.fotospot.it

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.