CONFCOMMERCIO, 2008-2016 COME E’ CAMBIATA LA RETE DISTRIBUTIVA AD ASCOLI

2008 – 2016 COME E’ CAMBIATA LA RETE DISTRIBUTIVA AD ASCOLI PICENO

Analisi dell’Ufficio Studi Confcommercio

Nella recente pubblicazione dell’Ufficio Studi Confcommercio, intitolata “Demografia d’impresa nei centri storici italiani” anche Ascoli Piceno, suddivisa nelle due grandi aree territoriali del Centro Storico ed extra Centro, è stata analizzata per evidenziarne i cambiamenti della rete commerciale e turistica nel periodo 2008-2016.

“Ne è emerso un quadro piuttosto articolato – afferma Ugo Spalvieri, presidente della Confcommercio ascolana – che riassumiamo in questi termini:

– nel Centro Storico: crollo dei negozi al dettaglio passati da 172 a 149, riduzione di 4 unità per il settore bar/ristoranti, positiva crescita del ricettivo alberghiero con + 5 strutture.

– fuori Centro storico: calo del dettaglio di 18 unità, nessuna variazione nel ricettivo alberghiero, crescita tumultuosa di bar/ristoranti passati da

154 a 186 attività.”

E’ evidente come il Centro Storico sia l’area cittadina in maggiore sofferenza e che quindi necessiti di una particolare attenzione da parte delle Amministrazioni Pubbliche.

E’ indubbio, tuttavia, che a seguito delle sventure che abbiamo sofferto negli ultimi mesi (leggasi sisma e neve) l’intera città ed il comprensorio annesso, seppure con i dovuti distinguo, abbiano bisogno di sgravi fiscali, incentivi e fondi per permettere la sopravvivenza iniziale e poi il rilancio dell’economia territoriale.





http://www.fotospot.it

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.