COLDIRETTI ASCOLI, AGNELLO PASQUALE ALLE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’

Agnello pasquale offerto dai pastori. È  un’iniziativa della Coldiretti Ascoli- Fermo nell’ambito della “Spesa sospesa a domicilio”, nata per dare una mano ai più sfortunati attraverso una raccolta che prende spunto dalla tradizione napoletana del caffè sospeso. Così saranno venti le famiglie segnalate dal Comune di Ascoli che potranno passare la Pasqua nel segno della tradizione con l’agnello offerto dai pastori di Coldiretti (Antonio Ricciotti, Domenico Razzetti, Palmarino Losani, Giovanna Vitacchi, Bruno Losani, Valentino Razzetti). La consegna della carne, rigorosamente a chilometro zero, si terrà domani, mercoledì, presso la Sede della Polizia Municipale e Protezione Civile di Ascoli (ore 11). I pacchi di carne saranno consegnati nelle mani del sindaco Fioravanti.

La “Spesa sospesa” va comunque ancora avanti. I frequentatori del Mercato coperto di Campagna Amica in via Tranquilli, oppure coloro che si rivolgono al servizio di consegne a domicilio, possono lasciare una donazione per provvedere all’acquisto di generi alimentari per le famiglie meno abbienti. Nei giorni scorsi i primi carichi di cibo, oltre un quintale e mezzo tra frutta, verdura, pasta, pane e altri generi alimentari a chilometro zero, sono stati consegnati alla comunità di accoglienza “Le Querce di Mamre” di Ascoli e a Fermo alla Parrocchia di San Giovanni Bosco e alla Provincia Picena dei Frati Cappuccini.