CIIP, APPROVATO IL BILANCIO CONSUNTIVO DEL 2019

Come da consueto appuntamento istituzionale si è riunita presso la propria sede l’Assemblea dei 59 Comuni soci per provvedere all’approvazione del Bilancio Consuntivo 2019. Con il 91,28% delle quote i Sindaci presenti all’unanimità hanno approvato il documento societario.

Il Presidente della Società ha aperto i lavori facendo un plauso ai Sindaci da lui definiti “parte portante” della CIIP. Con lealtà e sacrificio hanno contribuito a far diventare l’Azienda un’importante realtà territoriale.

Dopo il suo intervento il Presidente ha presentato il nuovo Direttore Generale, Dott. Giovanni Celani e a seguire ha passato la parola al Dirigente Area Risorse, Dott. Cesare Orsini e alla Responsabile del Servizio Ragioneria, dott.ssa Angela Maria Domizi, per l’illustrazione del Bilancio Consuntivo che, chiude al 31/12, con un risultato positivo netto pari a € 5.993.709 dato rilevante considerato il persistente stato di crisi idrica ed altre situazioni tecnico/economico che l’azienda si è trovata a fronteggiare.

L’utile conseguito garantisce la solidità patrimoniale e dell’azienda, il mantenimento degli indici finanziari e la sostenibilità degli investimenti previsti nel Programma degli interventi.

Nell’anno 2019 sono stati realizzati investimenti per il Servizio Idrico Integrato pari ad € 17.609.437 e complessivamente nel periodo di affidamento 2003/2019, l’Azienda ha realizzato 235 Milioni di € di investimenti su tutto il territorio gestito di cui 188 milioni di € pari all’80% del totale, negli ultimi 10 anni.

Non solo risultati ma anche prospettive concrete, strategie di sviluppo e di crescita dell’Azienda sul territorio e per il territorio locale e Regionale.

Nel rispetto e nella tutela dell’ambiente, in collaborazione con le varie istituzioni, valorizzando le competenze tecniche professionali interne, la CIIP spa si accinge a realizzare importanti traguardi:

  1. contratti di Rete e collaborazione con gestori SII delle Marche;
  2. gara di progettazione in corso di appalto per il nuovo Acquedotto del “Pescara d’Arquata” rifacimento adduttrice 1°fase funzionale;
  3. Interconnessione acquedottistica delle Ato 3, 4 e 5 “Anello dei Sibillini”: in fase di preparazione degli atti per la gara di progettazione dell’opera destinata a diventare la dorsale idrica dalla quale gli acquedotti esistenti deriverebbero le portate da convogliare alle reti distributive locali;
  4. processi efficienti di smaltimento e trattamento fanghi;
  5. qualità dell’ambiente e bandiere Blu;
  6. realizzazione di n.3 nuovi collettori per l’alta, media e bassa vallata dell’Aso;
  7. ottimizzazione costi energetici.

Dopo l’approvazione il Documento di bilancio sarà pubblicato sul sito aziendale.





http://www.fotospot.it

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.