CHIOSTRO CASERMA VELLEI, MUSICA E VINO UNA COSA SOLA

Giovedì secondo appuntamento con la nuova rassegna enomusicale

Musica e vino una cosa sola Con oboe e clavicembalo alla scoperta della Passerina 

<Sensi> nel chiostro della ex caserma Vellei. Lezione speciale di Guido Zaccagnini

Sensi seconda puntata. La rassegna enomusicale, con format innovativo, giovedì prossimo, inizio alle 21, ingresso libero, fa tappa ad Ascoli nel chiostro dei Santi Pietro e Paolo (ex Caserma Vellei). Ascoltare buona musica e bere buon vino in un luogo suggestivo come pochi: che c’è di meglio per una serata d’estate? Musica e vino insieme per cercare nuove ispirazioni sensoriali. Questa volta il vino sotto i riflettori è l’Offida Passerina Docg, di antichissima origine, diventato di gran moda, le cui caratteristiche vengono spiegate dal sommelier del Consorzio di Tutela dei Vini Piceni che organizza la rassegna insieme ad ascolipicenofestival.

Gli esecutori della serata sono Natalia Urbanelli, oboe, giovane talento sambenedettese, che si sta perfezionando a Losanna, e Alessandro Buca, clavicembalo, il quale, dopo essersi diplomato in pianoforte, si è dedicato allo studio e alla costruzione di clavicembali. In programma ci sono musiche di Frescobaldi, Handel, Daquin, Bach, Speranza e Vivaldi. Musica estatica, bucolica, elegiaca, meditativa, in perfetta simbiosi con le caratteristiche della Passerina. Sapete perché si chiama cosi questo eccellente vino dal gusto molto fruttato? Perché i passeri sono golosi di questi chicchi d’uva. E il titolo dell’appuntamento è “Con dentro il becco pippoli e farfalle” verso tratto dalla poesia “Gli uccelli” di Giovani Pascoli.

Ma il personaggio più atteso della serata è forse il prof. Guido Zaccagnini, storico della musica, critico musicale, autore di libri e colonne sonore, voce storica di Rai Radio 3, conduttore tra l’altro della seguitissima <Piano pianissimo> su Rai 5. Zaccagnini è docente di storia della musica nel Conservatorio <Santa Cecilia> di Roma ed ha diretto tra l’altro la prima esecuzione delle composizioni di Friedrich Nietzsche. Insomma un guru della musica, divulgatore straordinario, che giovedì tenterà di tessere le trame che legano il vino Passerina ai grandi compositori barocchi. Una lezione di enorme interesse, anche perché il professor Zaccagnini è un appassionato conoscitore di vini.

“Sensi”, ideato e diretto da Emanuela Antolini, ha debuttato con grande successo nella settimana scorsa a Ripatransone dove i protagonisti sono stati il violoncellista Lamberto Curtoni e il musicologo Luca Damiani oltre all’Offida Pecorino Docg e al Falerio Pecorino Dop. Il terzo e ultimo appuntamento è per giovedì 4 agosto ad Offida, sempre alle 21, nel Chiostro di San Francesco sede dell’Enoteca regionale Vinea. Titolo del concerto “Passioni”: il Rosso Piceno Dop e due giovani e assai talentuosi pianisti: Francesca Vidal e Federico Gad Crema. Con loro il musicologo, pianista, compositore, Arturo Stalteri, conduttore di Rai Radio 3.





http://www.fotospot.it

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.