CEDUTO IL POLO MARCONI: L’AUSTRALIA SBARCA NELLA VALLATA DEL TRONTO

Con l’articolo sottostante il quotidiano economico finanziario Il Sole 24 Ore ha annunciato la cessione del polo logistico Marconi di Monteprandone ad un gruppo australiano.

Cromwell Property acquisisce il centro logistico Marconi di Ascoli Piceno

Il centro logistico – in cui è presente anche uno snodo ferroviario – ha una superficie locabile di circa 156.800 mq ed è stato realizzato tra il 1995 e il 2006. Comprende 9 capannoni ed una palazzina uffici, inclusi circa 18mila mq di logistica a temperatura controllata

Il centro logistico – in cui è presente anche uno snodo ferroviario – ha una superficie locabile di circa 156.800 mq ed è stato realizzato tra il 1995 e il 2006. Comprende 9 capannoni ed una palazzina uffici, inclusi circa 18mila mq di logistica a temperatura controllata


L’asset che meno ha risentito della pandemia (anzi, è cresciuto) continua ad atytrarre investitori, anc he internazionali, e non solo su Milano e il Nord-Est. Cromwell Property Group – investitore e asset manager quotato in Australia – ha finalizzato l’acquisizione off-market del Centro Logistico Orlando Marconi, un centro logistico intermodale in provincia di Ascoli Piceno, per conto del Cromwell European Reit, quotato a Singapore e di cui Cromwell è promotore.

Le caratteristiche dell’asset

Il centro logistico ha una superficie locabile di circa 156.800 mq e si sviluppa su un’area di circa 422mila mq. Realizzato in diverse fasi tra il 1995 e il 2006, il centro comprende 9 capannoni ed una palazzina uffici, inclusi circa 18mila mq di logistica a temperatura controllata. Nel centro logistico è presente uno snodo ferroviario, connesso alla rete ferroviaria nazionale, composto da 4 binari di circa 1 km ciascuno direttamente collegati alle banchine di carico dei capannoni. Il centro logistico si trova a Monteprandone, in provincia di Ascoli Piceno, in una posizione strategica lungo la dorsale adriatica A14/E55 che connette Bologna a Bari. L’immobile è per il 99% locato a 24 tenant ed è uno dei più grandi ed efficienti centri logistici del centro Italia.  Lo scorso ottobre, Cromwell Property Group e Igis Asset Management, asset manager coreano, avevano finalizzato l’acquisizione di 7 immobili logistici in Italia locati a Dhl per un valore di oltre 50 milioni di euro. Situati nel nord Italia vicino alle città di Milano, Torino, Bologna e Verona, i 7 immobili sono interamente locati a Dhl con contratti di lungo termine e un Walt di portafoglio di circa 16 anni.

Gli immobili vanno a comporre il portfolio di nuova costituzione Cromwell European Logistic Fund, che investirà in immobili logistici con profilo core+ in Benelux, Francia, Germania e Italia e ha come obiettivo un gross asset value tra i 400 e i 500 milioni di euro.

Le osservazioni degli operatori

«La logistica – ha dichiarato Robert Cotterell, head of Investment Europe – è un settore in cui crediamo, con fondamentali solidi e di lungo termine. Siamo alla ricerca di opportunità d’investimento in tutti i paesi in cui operiamo».