CAVION: “MI MANCA IL GOL, NON PER ME STESSO MA PER LA SQUADRA”

Michele Cavion sta attraversando un bel periodo di forma risultando nell’ultimo mese fra i migliori dei bianconeri. Il centrocampista inquadra così il momento dell’Ascoli: “Dopo la gara di Empoli nello spogliatoio eravamo tutti feriti. C’è grande rammarico perché quella sconfitta ha chiuso una settimana in cui abbiamo prodotto tanto ma abbiamo raccolto pochissimo, anche a Salerno e Genova. E’ certo che dobbiamo migliorare il rendimento fuori casa. Per questa squadra conta molto il fattore Del Duca ma anche in trasferta siamo seguiti dai tifosi per cui siamo noi giocatori a dover invertire la tendenza. La classifica è molto corta, basti pensare che il secondo posto è sopra solo quattro punti, tutto può cambiare nell’arco di una giornata. E’ sufficiente una vittoria per tornare in alto e mi auguro che per noi sia quella col Cittadella che affronteremo col coltello fra i denti”. Cavion ha raggiunto le 200 presenze in campo professionistico: “Sento di avere maggiore esperienza ma anche molti margini di miglioramento. Mi sta mancando il gol. Non per me stesso ma per il contributo che potrei dare alla squadra: avere qualche gol in più da parte dei centrocampisti può sicuramente aiutare”.