CAVION CHIARISCE: “PAROLE FRAINTESE, FIERO DI QUESTA MAGLIA”

Le parole di Cavion all’intervallo ai microfoni di Dazn (“Ci tenevo a segnare perché il Brescia è interessato a me”, il succo percepito) avevano sollevato un vespaio e rammaricato patron Pulcinelli. Così lo stesso bianconero, via social, ha voluto chiarire: “Ci tenevo a scrivere 2 righe in merito alla partita di oggi. Sono molto contento del risultato e del mio goal. Spero che le mie parole a fine primo tempo non siano state fraintese: sono fiero ed orgoglioso di vestire la maglia dell’Ascoli, l’ho dimostrato e lo dimostrerò fino all’ultimo giorno che la indosserò. Intendevo dire che la stima di un club come il Brescia mi faceva piacere perchè vuol dire che sto lavorando bene e che il mio impegno viene apprezzato! Chi mi conosce sa che persona e che professionista sono e credo che in questi 2 anni io lo abbia sempre dimostrato con i fatti, sia fuori che soprattutto in campo!”.