CARABINIERI ASCOLI, 2 ARRESTI PER FURTO E 5 DENUNCE PER POSSESSO DI DROGA

CONTROLLI DEI CARABINIERI DI ASCOLI PICENO: 2 ARRESTATI PER FURTO DI CICLOMOTORE E 5 PERSONE DENUNCIATE PER POSSESSO DI SOSTANZE STUPEFACENTI

Nelle giornate appena trascorse i Carabinieri di Ascoli Piceno hanno effettuato una serie di controlli coordinati nei territori del Capoluogo di Provincia, Castel di Lama e Folignano.

La particolare attività, che ha visto impegnate 10 pattuglie, ha consentito di monitorare gli avventori in orario serale e notturno dei principali centri di aggregazione quali i centri commerciali e le zone industriali, già teatro nei mesi precedenti di alcuni episodi di furto in danno di abitazioni ed esercizi commerciali.

I controlli sono stati effettuati in prossimità del centro storico, alla luce del notevole afflusso di persone agli spettacoli serali e notturni, in concomitanza con la manifestazione del “Fritto Misto”. Infatti l’assenza dalle abitazioni, le numerose auto e moto lasciate incustodite in grandi parcheggi rappresentano una attrattiva i soggetti mal intenzionati.

Circa cento le  persone identificate ed alle 90 autovetture controllate che hanno consentito l’elevazione di  contravvenzioni per svariati motivi, dalla guida senza patente all’uso del cellulare alla guida.

In particolare i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Ascoli Piceno traevano in arresto 2 soggetti, di cui uno minorenne, resisi responsabili del furto di un ciclomotore nei pressi di Via Vittorio Emanuele Orlando. Il ciclomotore, di piccola cilindrata e di modeste dimensione, non aveva un ingente valore economico, tuttavia l’episodio, rappresenta un sintomatico campanello d’allarme, non tanto per la situazione della delittuosità del Capoluogo, quanto per lo smarrimento del senso civico nei giovani ragazzini, spesso mossi dalla noia e dall’idea di arrotondare con magri spiccioli, le proprie risorse finanziarie.

Per M.S., 19enne di origine marocchina, sono scattati gli arresti domiciliari, mentre per il minorenne si è proceduto in ordine all’accompagnamento presso gli uffici di Polizia per flagranza di reato.

Inoltre, nello specifico settore della repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, sono stati deferiti, quali assuntori, ben 5 giovani di età compresa tra i 20 e i 30 anni, sono stati sorpresi in possesso di modiche quantità di droghe leggere.

I controlli in questo caso si sono concentrati sia in prossimità del centro storico che nelle zone limitrofe di Borgo Solestà, il relazione all’afflusso di giovani in occasione dell’inizio del lungo week-end del Primo Maggio.





http://www.fotospot.it

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.