CACIA: “ORA ENTRIAMO NEL PERIODO DECISIVO”

<Le cose sono andate decisamente bene e sono contento>. Questo il primo commento di Daniele Cacia. <Voglio di essere più presente nei prossimi mesi perchè ero deluso, speravo di fare meglio. Ora è arrivato il momento decisivo della stagione -prosegue l’attaccante- siamo stati bravi a risalire ma adesso il difficile sarà rimanere in questa posizione>. Poi Cacia si sofferma sui gol: <Crespo ha detto che ho rallentato ad arte sul rigore? Queste cose lui le faceva prima di me. Io ho fatto la cosa che mi sentivo di fare. Sul secondo gol è stato bravo Jankto a vedermi con la coda nell’occhio e a darmi sul pallone. Io ho mirato il palo più lontano perché mi sembrava il più libero. Voglio fare i complimenti a Canini che ha ricevuto delle critiche in passato che mi sono sembrate esagerate. E poi ai tifosi: io non sono un “lecchino” e a volte per questo passo per antipatico. Ma questa città vive di calcio e l’altra sera alla Corte del Sole al rientro da Pescara sono riusciti a farmi emozionare>.