BERTOTTO IN SILENZIO, ZANETTI: “FARE DI TUTTO PER BATTERE L’ASCOLI”

Valerio Bertotto continua nel suo silenzio, anche se sarebbe molto interessante sapere cosa avrebbe da dire. Paolo Zanetti ha invece tenuto la consueta conferenza stampa prima di Venezia-Ascoli partendo dalla sua esperienza in bianconero: “Continuo sulla linea che ho preso dopo il mio addio all’Ascoli. Ho scelto di non parlare per rispetto di tante persone però aggiungo di essere onorato di averlo allenato, ha tifosi da serie A. Su quello che è successo potremmo scrivere un’enciclopedia ma è un’esperienza che mi ha fatto crescere. Di Pulcinelli dico che una delle poche volte in cui un presidente ammette di aver sbagliato, ho avuto un buon rapporto con lui. A Brescia una grande prestazione non è bastata per vincere, adesso dovremo far di tutto per battere l’Ascoli, in questo campionato possiamo farlo contro chiunque. E’ uno scontro diretto al di là della classifica attuale.  Leali, Brosco, Pucino e Gerbo sono elementi di spessore e di livello importante, non hanno ancora trovato il giusto  amalgama ma sono una buona squadra. Ascoli ha una caratteristica, nei momenti di difficoltà riesce spesso a uscirne fuori, anche quando non ce lo si aspetta”.