BENEVENTO, BENTORNATO AL DEL DUCA!

Toh chi si rivede, sabato prossimo arriverà al Del Duca il Benevento. La squadra di Caserta ha un morale completamente diverso dall’entusiasmo delle precedenti avversarie dell’Ascoli: il Cosenza ripescato, le neopromosse Perugia e Como. Il Benevento invece è fresco di retrocessione e non ha ancora smaltito il colpo del ritorno in B. Vero è che molti tifosi ascolani non hanno ancora dimenticato quello che successe al Del Duca poco più di un anno fa. Era il 31 luglio 2020, ultima giornata di campionato. Allora i giallorossi di Pippo Inzaghi, già promossi da tempo in A, maramaldeggiarono sull’undici di mister Dionigi che lottava per evitare i play out per 2-4: reti di Sau, Barba, Insigne, Morosini, Moncini e Trotta. Esultando ad ogni gol come se avesse vinto lo scudetto… Non ci sarebbe niente di strano, è giusto e sportivo che ogni squadra si impegni al massimo in tutte le partite: ma il Benevento si ricordò di essere la capolista schiacciasassi del campionato solo ad Ascoli, dopo aver perso  punti in favore di diverse dirette concorrenti per la salvezza dei bianconeri da metà girone di ritorno in poi. L’Ascoli alla fine si salvò unicamente per le concomitanti sconfitte di Perugia e Pescara. Lo stesso patron Pulcinelli se l’è legata al dito: “Abbiamo ancora il dente avvelenato con il Benevento per quell’ultima gara del campionato 2019-2020, sono quindi convinto che contro di loro daremo qualcosa in più. L’andata poi si giocherà in casa, dunque confidiamo nel supporto della nostra gente“ ha detto il patron in sede di commento al calendario. Il calcio è una ruota ed ecco che il Benevento, dopo solo un anno, tornerà al Del Duca…