ATENEO DI ARCHITETTURA, IL DESIGN DEL BELLO BUONO E BENFATTO

Dopo due anni giunge al suo termine il Progetto “DISTRETTO CULTURALE EVOLUTO DEL PICENO: IL DESIGN DEL BELLO, DEL BUONO E DEL BENFATTO”,                    co-finanziato dalla Regione Marche, che ha visto come Capofila il CUP – Consorzio Universitario Piceno e come Partner Scientifico la Scuola di Architettura e Design di UNICAM.

Un percorso denso di appuntamenti, conferenze, seminari, workshop che ha generato proposte progettuali innovative volte a valorizzare e rigenerare i patrimoni culturali del bello, buono e benfatto del territorio piceno, attraverso azioni di design che vanno dalla comunicazione visiva per la cultura, allo storytelling territoriale, allo sviluppo di prodotti di merchandising museale e turistico.

Il progetto “Distretto Culturale Evoluto del Piceno. Il Design del Bello, Buono e Benfatto” – DCE-D3B si è fondato sull’idea-guida che il design e la creatività rappresentano leve strategiche per la valorizzazione e l’innovazione dei patrimoni culturali esistenti, tangibili e intangibili, del territorio piceno, marchigiano e nazionale.

Il progetto DCE-D3B ha considerato il design un importante driver di sviluppo socio-economico locale, capace di contribuire alla rivitalizzazione della ricchezza culturale, delle storie, delle tradizioni, del saper fare, delle bellezze, della qualità diffusa, del “genius loci” dei nostri territori.

Nel progetto DCE-D3B il design è stato guida culturale e fattore potenziante della qualità dei patrimoni culturali del “bello” (beni culturali storico-artistici e architettonici), del “buono” (patrimoni enogastronomici e agroalimentari), del “benfatto” (patrimoni artigianali e manifatturieri) presenti nel territorio Piceno, con l’obiettivo principale di svilupparne l’attrattività e la competitività su base culturale.

Il progetto DCE-D3B è stato realizzato con la collaborazione di numerosi partner, pubblici e privati, organizzati in filiere e con il coordinamento scientifico della Scuola di Architettura e Design.

Di grande rilievo e qualità è stata la partecipazione allo sviluppo progettuale dei prodotti di più di 50 designer selezionati dalla Scuola di Architettura e Design e di numerosi e illustri ospiti di fama internazionale (designer, filosofi, imprenditori, architetti, giornalisti) che si sono succeduti nei vari incontri.

La manifestazione di chiusura, aperta al grande pubblico, curata e organizzata dalla Scuola di Architettura e Design dell’Università di Camerino, si terrà ad Ascoli Piceno il 10 giugno, dalle ore 16 alle ore 22, presso la nuova sede universitaria del Polo di S. Angelo Magno ed è articolata in tre momenti: un Convegno, una Mostra ed un Evento Spettacolo.

Il Convegno ha l’obiettivo di riflettere insieme sui risultati concreti del progetto che sono esposti nella Mostra “Il Design del Bello, Buono e Benfatto” che si inaugurerà alle ore 19 a chiusura del Convegno e che è organizzata in 4 sezioni distinte: Racconto Visivo, Storytelling territoriale, Comunicazione Visiva per la cultura, Merchandising museale e turistico. A concludere la Manifestazione alle ore 20 ci sarà uno spettacolo della Compagnia dei Folli intitolato “3B” e dedicato ai temi del progetto.

GUARDA LA FOTOGALLERY





http://www.fotospot.it

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.