ASCOLINSCENA, PREMIO MIGLIOR SPETTACOLO A “BON MARIAGE”

Premi a Teatro Impiria di Verona e Il Cassetto nel Sogno di Pomezia.

Si è svolta al PalaFolli di Ascoli Piceno sabato scorso 10 ottobre 2020 la Serata conclusiva della XIII edizione della Rassegna di Teatro Ascolinscena 2019-2020.

Iniziata lo scorso 9 novembre, la rassegna è stata interrotta dal Covid a marzo 2020. Con fatica, ma tanto desiderio di tornare in teatro, dopo aver adeguato tutti gli spazi alle nuove normative in tema di contenimento epidemiologico, il PalaFolli ha ospitato gli ultimi tre appuntamenti tra settembre e ottobre. Sabato scorso, con un teatro a metà capienza, sono stati decretati i vincitori dei Premi Ascolinscena 2019-2020. Sul palco gli organizzatori che, guidati dal mattatore della serata, Paolo Fratoni, hanno accolto gli invitati. Tra le compagnie partecipanti, alcune non sono riuscite ad essere presenti proprio in seguito all’emergenza sanitaria, ma hanno inviato video di saluto e ringraziamento molto graditi dal pubblico.

La serata è stata anche l’occasione per ospitare l’Assessore alla Cultura del Comune di Ascoli Piceno, la professoressa Donatella Ferretti, e il presidente della UILT Marche, Quinto Romagnoli, che hanno consegnato alcuni premi ed hanno riservato parole di stima per Ascolinscena e gli organizzatori.

I premiati della XIII stagione sono:

Miglior Attore Protagonista: Michele Vigilante per Monsiuer Battuex in “Bon Mariage” – Teatro Impiria

Miglior Attrice Protagonista: Chiara Rigo per Vigée in “Bon Mariage” – Teatro Impiria

Miglior Attore Non Protagonista: Andrea Cecchi per Pavel in “Un’ora di tranquillità” – Compagnia Secondavolta

Miglior Attrice Non Protagonista: Anna De Sanctis per Clotilde in “Non ti conosco più” – Compagnia Amici della Ribalta

Miglior Allestimento: Compagnia Teatro Impiria per “Bon mariage”

Miglior Spettacolo:  “Bon mariage” – Teatro Impiria

Il Premio Gradimento del Pubblico, assegnato dal pubblico abbonato di Ascolinscena, è andato alla Compagnia Il cassetto nel sogno di Pomezia con “Taxi a due piazze”.

Il bilancio di Ascolinscena 2019-2020 è senza dubbio positivo, con 103 abbonati, una media di 150 presenze ogni sera, gli otto appuntamenti della rassegna di commedie sono stati un ottimo momento di incontro col teatro amatoriale di tutta Italia. I ringraziamenti vanno anche a chi ha sostenuto la Rassegna: Fainplast Compounds, UILT Marche e Comune di Ascoli Piceno. Ascolinscena è stata accompagnata nelle serate degli spettacoli da Supermercato Tigre di Villa Pigna e Cantina San Michele a Ripa di Ripatransone.

La serata di sabato scorso ha visto sul palco del Palafolli anche la II edizione di Avis In Corto, concorso per corti teatrali realizzato in collaborazione con Avis Provinciale di Ascoli Piceno. Ad esibirsi le compagnie Bottega dei Rebardò di Roma, Teatro Insieme di Padova e TeatrOltre di Sciacca (Agrigento). I premi messi in palio dall’Avis sono stati tre splendide gocce in ceramica, realizzate dalla maestra ceramista Barbara Tomassini, ed un premio in denaro. Ad aggiudicarsi la Goccia d’Oro è stato il monologo “Sono le storie che ancora fanno paura ai mafiosi” della Compagnia TeatrOltre, un testo commovente sull’uccisione di una giovane donna che, con il suo atteggiamento, metteva in imbarazzo il padre, capo-mafia locale.

Concluso un anno davvero difficile per le rassegne teatrali, gli organizzatori di Ascolinscena hanno già aperto il nuovo bando di concorso per selezionare gli spettacoli che andranno in scena nella XIV Edizione il cui inizio è previsto ad anno nuovo.

L’invito a tutti gli amanti del teatro amatoriale è quello di rivederci il prima possibile con nuovi e divertenti spettacoli presso il PalaFolli di Ascoli Piceno.

L’invito alle compagnie, invece, è quello di consultare il nuovo bando Ascolinscena XIV Edizione che prevede diverse agevolazioni per la partecipazione, visto anche il momento piuttosto difficile che stiamo attraversando.

L’appuntamento è quindi per il nuovo anno, con la speranza di tornare ad abbattere il distanziamento sociale e ad abbracciarci di nuovo.

PalaFolli teatro

www.palafolli.it





http://www.fotospot.it

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.