ASCOLI-MONZA, LE PAGELLE: TUTTI I BIANCONERI ALL’ALTEZZA, SFORTUNATO DIONISI

LE PAGELLE BIANCONERE

LEALI 6,5 – Incolpevole sul gol. Stavolta non gli si chiedono miracoli ma è sicuro sia nelle uscite che negli interventi.

SALVI 6 – Prestazione poco vistosa ma di sostanza, pericoloso di testa nella ripresa.

BOTTEGHIN 6,5 –  Chiude il reparto e sbroglia con eleganza qualche situazione pericolosa.

AVLONITIS 6,5  – Puntuale negli interventi. Concreto, contiene un tipo come  Mota Carvalho e non sbaglia nulla.

D’ORAZIO 6,5 –  Spinge in avanti crossando in qualità industriale ma è tempestivo pure  nelle chiusure. Salvato dal Var sullo sfortunato autogol.

SARIC  6,5 – Un passo avanti verso i suoi livelli. Sfiora l’incrocio con una magia di sinistro poi Di Gregorio gli devia con i pugni un destro angolato. Meglio il secondo tempo che il primo come spesso gli succede. Ammonito, sarà squalificato.

BUCHEL 6 –  Verticalizza poco ma guida l’azione bianconera senza rischiare. Si fa spesso valere in fase d’interdizione. Nel finale va un po’ in confusione.

CALIGARA 6 – Parte bene poi si vede a sprazzi ma avvia l’azione del rigore in percussione. Ripresa più anonima , di sacrificio.

SABIRI 6,5 – Procura e realizza il rigore. Si accende ad intermittenza e forse poteva fare meglio ad inizio ripresa quando il portiere salva proprio sulla linea. Buone ripartenze.

DIONISI 7 – Spettacolare ma sfortunato: due pali colpiti di tacco che avrebbero potuto essere gol da cineteca. Da gran capitano lascia il rigore che lo avrebbe potuto portare in testa alla classifica cannonieri a Sabiri.

ILIEV 6,5 – Non riesce a rendersi pericoloso ma sforna lavoro sia di quantità contrastando gli avversari e rientrando in difesa sui calci piazzati che di qualità con spizzate precise ed un’imbucata ad effetto per Saric.

BIDAOUI 6 – Apre il campo come sa fare lui ed innesca spesso D’Orazio pericolosamente.

ERAMO 6 – Subentra a gara in corso e tiene la posizione senza strafare.

COLLOCOLO 6 –  Un paio di accelerazioni di qualità.