ASCOLI-BENEVENTO, IL DIESSE VALENTINI: “C’E’ RAMMARICO, VOLEVAMO ARRIVARE FINO IN FONDO”

Il diesse Marco Valentini è deluso per la sconfitta non certo per la stagione dell’Ascoli: “Serata amara per noi e per la città. Però dobbiamo ripartire e fare un enorme applauso a questo gruppo. Ha dato tutto, stasera compreso. C’è rammarico proprio per questo. La partita era iniziata nel modo giusto. Approccio corretto e pieno controllo della situazione: potevamo segnare. Abbiamo commesso l’errore nella ripresa di andare dietro loro, seguendoli in una partita sporca. Abbiamo perso lucidità. Io temevo solo una cosa. Che loro facessero gol e che poi facessero quella partita. Purtroppo è successo. Hanno smesso di giocare e hanno fatto ciò che volevano fare per spuntarla. Il futuro? Uno sei segreti del calcio è la continuità tecnica ed uno zoccolo duro di calciatori: per il futuro li abbiamo. Adesso a bocce ferme dovremo analizzare le situazioni contrattuali, alcuni prestiti in entrata ed uscita. C’è un mix giusto tra calciatori esperti e giovani e secondo me questa categoria va affrontata così. Volevamo arrivare fino in fondo e il rammarico è proprio questo, c’era una città che aveva ripreso a sognare”.