A CITTADELLA ARBITRA AURELIANO: CON LUI TRE VITTORIE, TRE KO E UN PAREGGIO

Cittadella-Ascoli sarà diretta da Gianluca Aureliano della sezione di Bologna. Assistenti Francesco Fiore di Barletta e Thomas Ruggieri della sezione di Pescara. Quarto ufficiale Marco Ricci di Firenze. Il quarantenne arbitro emiliano in carriera ha incrociato la strada dell’Ascoli 7 volte con un bilancio per i bianconeri di 3 vittorie, 3 sconfitte ed un pareggio. La prima nel campionato di B 2015-2016 quando arbitrò Ascoli-Pro Vercelli 0-1 (autorete di Addae) che costò la panchina a Petrone in favore di Mangia mentre nel torneo successivo  diresse Avellino-Ascoli 1-2 allo stadio “Partenio” e poi Ascoli-Cittadella che finì 2-1 ma commise un errore che poteva costare caro ai bianconeri. A vederlo e rivederlo in televisione ancora non si capisce cosa abbia fischiato in occasione del rigore concesso al Cittadella. Se non quello che avrebbe dovuto: un netto fallo su Almici. Quando la palla è uscita sul fondo non c’era stata alcuna protesta dei giocatori veneti che, anzi, stavano rientrando nella loro metà campo per prendere posizione. Nel Cittadella espulso Iori nel primo tempo. Nel campionato 2017-2018 Aureliano arbitrò ancora Ascoli-Cittadella 1-2 con rigore in favore dei veneti per fallo di Mogos e Pescara-Ascoli  0-1 con un gol di Bianchi che lanciò i bianconeri verso la salvezza. Lo scorso torneo, infine, l’arbitro emiliano diresse Ascoli-Benevento 2-2 con “rossi”  ai difensori campani Caldirola e Tuia e un rigore, dubbio, concesso nel finale ai sanniti per un intervento di Laverone. In questo torneo Aureliano ha diretto Ascoli-Pescara 0-2 concedendo un rigore nel finale a favore degli abruzzesi.