ZANETTI: “SONO CONTENTO MA TANTE COSE NON MI SONO PIACIUTE”

Paolo Zanetti fa il bis. E dopo la vittoria in Coppa si gode anche il primo successo in campionato sul Trapani. “Sapevamo che avremmo incontrato delle difficoltà -commenta il tecnico bianconero- non è mai facile battere nessuno in serie B. Il risultato finale ci dà merito anche se magari qualcuno ad Ascoli si sarebbe aspettato una passeggiata sui siciliani. Abbiamo vinto una partita “sporca”. Il gol è arrivato da chi era in panchina, questa è una cosa positiva, ma tante cose non mi sono piaciute: come al solito dopo il gol ci siamo rilassati e abbassati, sbagliando tantissimi passaggi semplici e potevamo sfruttare meglio le ripartenze. Non dico che sono scontento dopo una partita vinta, sarebbe ingeneroso, ma l’Ascoli è molto più forte di quello visto oggi”. Zanetti ha spiegato così la sostituzione di Scamacca: “Mi servivano forze fresche e Ardemagni ha dimostrato un grande spirito di combattimento. Sapevamo che Scamacca è un giocatore di grandi prospettive ma non ce lo aspettavamo subito a questi livelli, ha avuto un’evoluzione straordinaria”